uyForse non ancora tutte le mamme sanno che se non possono partorire “in modo naturale”, esiste un’alternativa che le renda comunque partecipi della nascita del loro piccolo: il parto cesareo naturale o dolce.

Parto cesareo naturale: un toccante filmato

La protagonista di questo toccante filmato è Sarah Saunders.

Volevo condividere questo filmato per mostrare che se non puoi partorire naturalmente avere un cesareo naturale è la cosa migliore più vicina”.

uy

Mio figlio è nato da solo dopo che il chirurgo lo ha aiutato a far uscire la testa. Tutto il team medico è stato fenomenale e mi ha dato l’esperienza di parto che apprezzerò per sempre”.

Nel filmato si vede il chirurgo praticare un’incisione sullo stomaco della mamma prima di aiutare a guidare fuori il bimbo.

Sarah sorride e si mostra molto tranquilla mentre la testa del bimbo esce dal corpo.

Si nota chiaramente che i medici attendono qualche secondo prima di tirare il piccolo per le spalle. Poi lo lasciano muoversi liberamente sulla pancia della mamma.

“Decisamente è nato da solo” si sente sussurrare da uno dei presenti

“Avete visto qualcosa? é un maschietto?” chiede la mamma.

Quando il piccino scivola fuori sia lui che la mamma cominciano a piangere.

“Avevi ragione, è un maschio, è meraviglioso”.

Secondo il Royal College of Midwifes “il parto cesareo naturale è un ottimo tentativo di consentire alle donne che si sottopongono a intervento chirurgico di sperimentare l’approccio che vede al centro la donna, famigliare e amichevole usato per il parto vaginale adottando una pratica meno disciplinata e meno orientata nei confronti dello staff”.

“Si pongono al centro dell’evento i genitori consentendo loro di assistere alla lenta e gentile nascita del loro piccino, scoprendone il sesso e l’immediata esperienza del contatto pelle a pelle”.

Bisogna infine sottolineare che questa pratica non compromette la sicurezza o sterilità.

Unimamme e a voi piacerebbe vivere l’esperienza del cesareo naturale? Sapete che anche in Italia è possibile?

Noi vi lasciamo con un’altra modalità di parto cesareo, che prevede un telo speciale capace di garantire il contatto visivo durante l’operazione.