tracce italiano maturità 2019Il 19 giugno inizia l’esame di maturità 2019 con la prova scritta di italiano, che mira ad accertare la padronanza della lingua e le capacità espressive e critiche degli studenti.

Tanta l’attesa delle tracce scelte dal Miur da parte di migliaia di studenti di tutta Italia. Diversi i temi più “gettonati”, tra cui sicuramente i “Fridays for future”, ossia le menaifestazioni contro il cambiamento climatico e la lotta al bullismo e al cyberbullismo.

Le tracce della prima prova scritta della Maturità 2019

Più di 500 mila i ragazzi che dovranno sostenere la prova scritta: il Ministero informa che ad essere stati ammessi all’esame sono stati il 96,3% dei candidati.

La prima prova consiste nel produrre un elaborato scegliendo tra 7 tracce riferite a 3 tipologie di prove in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico.

Le 3 tipologie di prova saranno:

  • tipologia A (due tracce) – analisi del testo,
  • tipologia B (tre tracce) – analisi e produzione di un testo argomentativo,
  • tipologia C (due tracce) – riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Diverse le novità: la tipologia A saranno 2 gli autori proposti e non più uno.

Inoltre la principale novità riguarda la Tipologia B: i ragazzi dovranno comprendere un testo e poi scrivere un testo argomentativo, una riflessione, e potranno scegliere tra 3 tracce.

Infine si ha la tipologia C, che è il ‘vero e proprio’ tema, con il quale i maturandi verranno messi alla prova su problematiche vicine alle loro esperienze.

Di seguito le 7 tracce:

Tipologia A: Analisi del testo

Autore 1: Giuseppe Ungaretti con la poesia “Il Porto Sepolto”
Autore 2: Sciascia con un brano tratto dal romanzo “Il giorno della Civetta”

Tipologia B: Testo Argomentativo

“La cultura italiana del ‘900” di Corrado Stajano, giornalista (ambito storico-politico)

“Istruzioni per il futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà” di Tomaso Montanari, storico dell’arte (ambito artistico-letterario)

“L’illusione della conoscenza” di Steven Sloman e Philip Fernbach (ambito tecnico-scientifico).

Tipologia C: attualità

Una riflessione sull’uccisione nel 1982 ad opera della mafia del Prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa (madre della conduttrice televisiva Rita Dalla Chiesa), della moglie Emanuela Setti Carraro e dell’agente Domenico Russo

Una riflessione sulla vittoria nel 1948 al Tour de France di Gino Bartali ricordato come “giusto tra le nazioni” per aver salvato numerosi ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale.

E voi unimamme ricordate ancora l’ansia e le emozioni della maturità?