medico ha 49 figli
fonte: web

Un medico olandese ha inseminato 49 pazienti invece del donatore anonimo promesso.

Jan Karbaat, ex direttore di una banca del seme, in Olanda, è risultato essere padre biologico di ben 49 bambini nati con fecondazione artificiale nella sua clinica.

Medico ha inseminato decine di pazienti con il suo sperma a loro insaputa

A denunciare la vicenda è stato il Defence for Children, un’organizzazione che rappresenta i ragazzi e i loro genitori.

medico ha 49 figli 3
fonte: web

“I legali della famiglia Karbaat hanno invano tentato di far prevalere il diritto alla privacy dei loro clienti. Ma i giudici hanno deciso che si trattava di un diritto fondamentale per capire da dove una persona proviene” hanno dichiato dall’associazione.

I 49 figli di Karbaat sospettavano già da tempo su quanto accadeva nella clinica incriminata. Col tempo infatti, aumentava la somiglianza dei ragazzi con il medico che aveva inseminato col proprio sperma le loro madri, invece di utilizzare un donatore anonimo.

Per esempio, il figlio di una delle mamme era nato con gli occhi azzurri come Karbaat, nonostante la donna avesse scelto un donatore con gli occhi castani, altri ragazzi somigliavano moltissimo al “padre” biologico.

medico ha 49 figli 5
fonte: web

I presunti figli del medico avevano intentato causa per conoscere la verità sulla loro origine tramite il dna del medico. La vedova del medico si era opposta, ma lo scorso febbraio un tribunale ha accettato il ricorso dei giovani, consentendo i test.

Jan Karbaat è morto nel 2017, ad 89 anni, ma prima del decesso avrebbe ammesso di aver avuto una sessantina di figli.

Fino a questo momento i casi accertati sono una cinquantina, ma potrebbero essere molti di più. Dalla sua clinica infatti i semi partivano per gli ospedali di tutto il mondo.

Ora la clinica diretta da Karbaat è stata chiusa.

Adesso, dopo anni di incertezza, questi ormai ragazzi possono chiudere il capitolo e cominciare a digerire il fatto che sono discendenti di Kaarbat” hanno concluso dalla Defence for Children.

Unimamme, cosa ne pensate di questa incredibile situazione e dell’atto compiuto da questo medico di cui si parla su Il Fatto Quotidiano?

LEGGI ANCHE—-> La tecnica che vale la pena provare prima della fecondazione in vitro