Marija Pavlovic medjugorje

18 marzo 2019: ultimo messaggio straordinario della Madonna di Medjugorje a Mirjana

Il 18 marzo, giorno che coincide con il compleanno della veggente Mirjana, nata il 18 marzo del 1965, è il giorno in cui si attende il messaggio straordinario della Madonna, un messaggio che è annuale. Ciò avviene dal 25 dicembre 1982.

Messaggio del 2 marzo del 2019: le parole della Madonna di Medjugorje a Mirjana

Ecco il messaggio.

“Cari figli, come madre, come Regina della Pace, vi invito ad accogliere mio Figlio affinché Lui possa donarvi la pace dell’anima, affinché Lui possa donarvi ciò che è giusto, ciò che è il vostro bene. Figli miei, mio Figlio vi conosce, Lui ha vissuto la vita come uomo ma allo stesso momento come Dio. Una vita miracolosa: corpo umano, spirito divino. Perciò, figli miei, mentre mio Figlio vi guarda con i suoi occhi divini, penetra nel vostro cuore. I suoi occhi miti e pieni di calore, nel vostro cuore cercano se stesso. Può trovare Lui se stesso in voi, figli miei? AccoglieteLo e allora i momenti del dolore e della sofferenza diventeranno i momenti della beatitudine. AccettateLo e troverete la pace nell’anima e la diffonderete a tutti intorno a voi. Questa è la cosa più importante adesso, la cosa più bisognosa. AscoltateLo. Ascoltatemi, figli miei. Pregate per i pastori, per coloro le quali mani mio Figlio ha benedetto. Vi ringrazio”.

Mirjana è colei che dal 1987 riceve i messaggi ogni 2 del mese, in cui prega per i non-credenti, o meglio per “quelli che non conoscono l’amore di Dio” ha raccontato la veggente.

Per continuità riportiamo il messaggio del 18 marzo del 2018.

Cari figli! La mia vita terrena era semplice. Amavo e gioivo per le piccole cose. Amavo la vita, dono di Dio, anche se dolori e sofferenze trafiggevano il mio cuore. Figli miei avevo la forza della fede e una fiducia immensa nell’amore di Dio. Tutti coloro che hanno la forza della fede sono più forti. La fede ti fa vivere secondo il bene, e la luce dell’amore di Dio arriva allora sempre nel momento desiderato.

Questa è la forza che sostiene nel dolore e nella sofferenza. Figli miei, pregate per avere la forza della fede, confidate nel Padre Celeste e non abbiate paura. Sappiate che nessuna creatura che appartiene a Dio andrà perduta ma vivrà in eterno. Ogni dolore ha la propria fine e comincia allora la vita nella libertà dove arrivano tutti i miei figli, dove tutto avrà una ricompensa. Figli miei, la vostra lotta è dura; sarà ancora più dura ma voi seguite il mio esempio. Pregate per avere la forza della fede, confidate nell’amore del Padre Celeste. Io sono con voi, mi manifesto a voi, io vi incoraggio. Con immenso amore materno accarezzo le vostre anime. Vi ringrazio.”

E voi unimamme eravate al corrente di questo messaggio del 2 marzo.