Home Mamma & Co. Accade nel mondo Mestre, il sacerdote: “Tassa sulla sposa. Più l’abito è scollato più paghi”

Mestre, il sacerdote: “Tassa sulla sposa. Più l’abito è scollato più paghi”

CONDIVIDI

Basta con gli abiti da sposa scollati e provocanti: il sacedote di Oriago propone un’originale soluzione.

Don Cristiano Bobbo non ci sta: basta agli abiti da sposa sempre più corti, sempre più succinti e sempre più scollati che le sposine moderne tanto amano sfoggiare negli ultimi anni, perfino in chiesa! Ne è un esempio l’abito scelto dalla splendida Tina Kunakey per sposare Vincent Cassel.

La soluzione? Secondo il parroco di Oriago, vicino a Mestre, si potrebbe proporre una speci di “tassa sulla sposa“. Don Cristiano ha pubblicato questa sua provocazione sul quotidiano locale ‘La Voce della Riviera’: “Potremmo istituire una sorta di offerta da riscuotere in proporzione alla decenza dell’abito della sposa che molto spesso si presenta sguaiato e volgare, inadatto alla circostanza. Così chi più si presenta svestita più paga“.

LEGGI ANCHE: Bimba di 4 anni in abito da sposa realizza l’ultimo desiderio della mamma

Sarebbe importante che le spose facessero comprendere anche attraverso la semplicità e il buongusto del loro vestito la delicatezza, la poesia e la freschezza del momento che stanno vivendo” conclude il sacerdote, invitando i fedeli a riflettere sulla questione.

E in fondo perché no? Persino la stessa Chiara Ferragni per la sua cerimonia di nozze ha scelto un abito da sposa con un castigatissimo corpetto in pizzo dal collo alto e con le maniche lunghe. E dire che nel suo caso si trattava di una cerimonia civile! La fashion blogger si è poi cambiata per il banchetto nuziale indossando uno splendido abito che riportava i simboli e le frasi più belle legate alla sua storia d’amore con il rapper Fedez, e per la scatenata festa notturna che è seguita ha fatto un terzo cambio d’abito, cambiando l’ampia gonna con una gonnella cortissima e sbarazzina.

Chiara Ferragni abiti da sposa matrimonio

Perché non prendere esempio dalla bella Chiara e, se si desidera sfoggiare un abito particolarmente corto o scollato, usarlo solo per il dopo cerimonia? Non vi sembra una bella idea Unimamme?


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it