Home Aborto e Morte Perinatale Una culla speciale per regalare a una mamma e a un papà...

Una culla speciale per regalare a una mamma e a un papà del tempo prezioso

CONDIVIDI

bambino vive solo pochi istanti

Unimamme, oggi vogliamo parlarvi della storia del piccolo Amir, un bimbo sfortunato che però, nella sua brevissima vita, è stato circondato da molto amore.

La sua mamma, Amy McDonald, a 20 settimane, ha appreso una terribile notizia: che il suo bambino era seriamente malato e che doveva prepararsi a darlo alla luce.

Un bambino vissuto solo pochi istanti è stato coccolato per ore grazie a una culla speciale

Alla donna è stato indotto il travaglio e 6 ore dopo il piccolo ha fatto la sua comparsa nel mondo.

coppia

Grazie a una culla speciale però la sua famiglia ha potuto conoscerlo e coccolarlo per 21 ore, mentre il piccolo, purtroppo, ha vissuto solo pochi istanti.

Amir è stato messo in una culla speciale, refrigerata da alcuni cuscinetti.

Ho potuto conoscere il mio piccolo in quelle poche ore” ha riferito Amy, la mamma “ho potuto baciarlo e cullarlo, conoscere persino il suo odore”.

La culla particolare in cui è stato posto il bambino le ha regalato dei momenti indimenticabili che altrimenti non avrebbe mai potuto avere.

“Era perfetto, potevo vedere che somigliava al suo papà ma aveva il mio naso all’insù” ha aggiunto la donna.

La culla l’ha conservato com’era, così l’abbiamo tenuto per quasi un giorno prima di dovergli dire addio ha riferito la mamma.

“Non so a chi sia venuta l’idea ma mi è piaciuto poterlo abbracciare” ha aggiunto la mamma.

Durante le ore in cui hanno potuto avere Amir con loro tutti i parenti sono venuti a fargli visita e sono state scattate 300 foto.

famiglia

Ha fatto solo qualche breve respiro e poi è morto tra le mie braccia ha dichiarato Amy.

I genitori del piccino, nella loro devastante tragedia, hanno trovato conforto dalla morte perinatale del piccolo dalla possibilità di trascorrere del tempo con lui.

“Posso chiudere gli occhi e vederlo. So cosa si prova ad averlo tra le mie braccia” ricorda Amy.

Per ringraziare l’ospedale di Cardiff così gentile con loro i genitori di Amir hanno raccolto dei soldi da donare per acquistare altre culle come quella che ha ospitato il loro piccino.

Amy infatti ha detto al Daily Mail.co.uk “è importante per noi che i genitori possano trascorrere del tempo con i loro bimbi nati morti, li aiuta a elaborare il lutto“.

Unimamme, purtroppo anche la morte perinatale è una realtà, ma ci sono tanti modi per aiutare i genitori afflitti ad elaborare il lutto.

Voi avete mai dovuto affrontare questo tema?

 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it