Vaccino (iStock)

Multe ai no vax di Rimini per i figli non vaccinati: 50 euro per ogni giorno di scuola non in regola.

Si inasprisce l’azione contro i genitori no vax di Rimini, dopo le multe comminate dalla Ausl per i bambini non vaccinati, a seguito dell’epidemia di morbillo, arrivano quelle che erano state annunciate dall’amministrazione comunale con ordinanza del sindaco di Rimini, Andrea Gnassi. Il sindaco ha introdotto sanzioni di 50 euro per ogni giorno di scuola dei bambini non in regola con le vaccinazioni. Ad alcune famiglie è arrivato un vero e proprio salasso.

Multe ai no vax di Rimini dall’amministrazione comunale

Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha deciso di usare il pugno duro nei confronti dei genitori no vax che portano i loro figli a scuola pur non avendoli fatti vaccinare.

Circa un mese fa, il Comune di Rimini ha emesso un’ordinanza sull’inottemperanza agli obblighi vaccinali, introducendo una sanzione pecuniaria da 25 euro a 500 euro, in via breve 50 euro” per ogni giorno in cui i genitori continueranno a portare all’asilo nido o alla scuola dell’infanzia i propri figli non vaccinati. Inoltre “si dispone il divieto di accesso ai servizi educativi e alle scuole per l’infanzia comunali, privati e statali dei minori i cui genitori non abbiano presentato la documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie per legge“. L’ordinanza sarà valida fino al 30 giugno 2019, data di conclusione del calendario scolastico.

Contro l’ordinanza comunale alcuni genitori avevano presentato ricorso al Tar dell’Emilia Romagna, perdendolo. A fine maggio, il Tar ha respinto il ricorso, motivando così la decisione: “Nella comparazione dei contrapposti interessi, risulta manifestamente prevalente la tutela del fondamentale interesse pubblico alla salvaguardia della salute rispetto all’interesse privato fatto valere in giudizio“. I ricorrenti sono stati anche condannati al pagamento delle spese processuali a favore del Comune di Rimini.

Ora, dopo il rigetto dell’istanza cautelare, i genitori no vax di Rimini hanno ricevuto le multe dal Comune, con sanzioni di 50 euro per ogni giorno in cui i loro figli non vaccinati sono stati portati a scuola. Complessivamente sono state comminate sanzioni per 10.000 euro.

Da quando l’ordinanza è entrata in vigore, sui 22 bambini che non erano in regola con le vaccinazioni obbligatorie solo 2 sono stati ritirati dalle scuole d’infanzia comunali, mentre altri 7 sono stati vaccinati. I genitori degli altri bambini hanno continuato a mandarli a scuola e non si sono dati per vinti nemmeno davanti alle multe, dando mandato ai loro avvocati di impugnarle davanti al giudice di pace. Nel frattempo, il Comune di Rimini, ha anche segnalato i genitori di 20 alunni alla Procura per la violazione dell’ordinanza.

La notizia è riportata da Repubblica.

Che ne pensate unimamme? Sono giuste secondo voi queste multe?

Come se tutto questo non bastasse, sempre a Rimini, un medico è stato indagato per aver firmato dei falsi certificati vaccinali. Il medico dichiarava di aver vaccinato privatamente i bambini, figli di genitori no vax, ma non era vero.