neonato morto circoncisione
fonte: iStock

Morto un bimbo di 5 mesi a causa di una circoncisione casalinga.

Nella notte tra venerdì e sabato scorso una tragedia ha colpito l’Emilia: un neonato di soli 5 mesi è morto presso l’Ospedale Sant’Orsola a causa di una circoncisione casalinga.

Bimbo morto per circoncisione

Il neonato proveniva da una famiglia di origine ghanese che, al suo interno, ha altri tre bambini.

Il piccino è arrivato venerdì pomeriggio presso l’Ospedale di Scandiano ià in arresto cardiaco, forse a causa di un dissanguamento.

Come hanno raccontato i sanitari il piccolino era già in condizioni disperate dopo la circoncisione che sarebbe stata effettuata dagli stessi genitori.

La mamma a il papà della piccola vittima saranno ascoltati molto presto, mentre si attende l’autopsia disposta sul corpo del piccolo.

Nel frattempo la Procura reggiana ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo verso il padre quarantenne del piccino e la madre trentenne.

Secondo quanto emerso sul Corriere c’è un secondo caso di neonato morto per dissanguamento a Reggio Emilia, per il quale si cercherebbe un “santone”.

Da parte sua il ministro della Salute Giulia Grillo ha commentato: Un altro bimbo morto per una circoncisione rituale fatta in casa in modo illegale. La circoncisione è un’operazione chirurgica e va fatta rispettando le norme igienico-sanitarie. La salute e la vita dei bambini vengono prima di tutto. Esistono dei protocolli e i medici che possono aiutare le famiglie a fare le cose come devono essere fatte. Non fatelo in casa, non rischiate!”.

Speriamo che i genitori ascoltino il suo appello e che questa tragica vicenda serva a salvare altre vite.

Unimamme, cosa ne pensate di quanto raccontato su Tgcom24?

Leggi anche > Due bambini circoncisi in casa: uno è morto