sant'alberto
Nomi, significati, onomastici: oggi festeggiamo Alberto

Il 15 novembre si festeggia l’onomastico di Alberto: è Sant’Alberto Magno.

Se desiderate che vostro figlio diventi molto famoso il suo nome non può che essere Alberto. Di origini germaniche, si tratta di un derivato di Adalberto, composto da adal, ovvero nobile, e beraht, cioè brillante, illustre.  Bisogna considerare però che il primo elemento può essere ricondotto alla radice ala, che vuol dire tutto, attribuendogli anche il significato di chiarissimo, illustrissimo. Qualche studioso però lo interpreta come all e brecht, ovvero colui che rompe tutto.

Tra le sue varianti ricordiamo:

  • Alperto
  • Ulberto
  • Ulperto

I bambini di nome Alberto si distinguono per la loro audacia intellettuale e il loro genio. In amore poi è un idealista che ama inseguire la donna irraggiungibile.

I simboli sono:

  • Numero fortunato: 4
  • Colore: Blu
  • Pietra: zaffiro
  • Metallo: oro

Il Santo del giorno: Sant’Alberto Magno

Il 15 novembre è Sant’Alberto Magno, Vescovo e Dottore della Chiesa.

Alberto è  stato un religioso domenicano originario di Colonia, considerato il più grande filosofo e teologo tedesco del Medioevo, sia per la sua grande erudizione, sia per l’abilità nel tenere separati ambito filosofico e teologico. Ha dato un sostanzioso contributo nella diffusione dei testi di Aristotele ed è stato maestro di Tommaso d’Aquino.  Il suo grande merito è quello di aver intuito il significato che la filosofia aristotelico – araba poteva avere sulla dottrina cristiana.

E’ stato beatificato da Papa Gregorio XV nel 1622 e infine nel 1931 Papa Pio IX lo ha riconosciuto Dottore della Chiesa.

La Chiesa Cattolica lo venera come Santo protettore degli scienziati.

Convinte unimamme che Alberto può essere la scelta giusta?