Fermo immagine di Papa Francesco che battezza una bambina. Credits: Vatican News

Papa Francesco ha battezzato 27 neonati nella Cappella Sistina ed esorta i genitori a “non litigare mai davanti ai bambini”.

Domenica 13 gennaio si è concluso il tempo liturgico del Natale (con inizio dal 25 dicembre e finisce con la prima domenica dopo l’Epifania). In questa domenica si festeggia la festa del Battesimo e Papa Francesco ha celebrato la Santa Messa nella Cappella Sistina.

Durante la celebrazione sono stati battezzati 27 neonati ed il Papa si è rivolto, nel corso dell’omelia, alle giovani coppie.

Le parole di Papa Francesco alle coppie che battezzano i loro bambini: “Non litigate mai davanti ai bambini”

Il Pontefice ha battezzato nella Cappella Sistina 27 neonati tra cui 12 bambini e 15 bambine. Durante la celebrazione ha voluto ricordare ai genitori che loro sono lì per chiedere per i loro figli “la Fede” e che questa fede si deve sviluppare e deve crescere: ”Ma prima che studiata, la fede va trasmessa, e questo è un lavoro che tocca a voi. È un compito che voi oggi ricevete: trasmettere la fede, la trasmissione della fede. E questo si fa a casa. Perché la fede sempre va trasmessa “in dialetto”: il dialetto della famiglia, il dialetto della casa, nel clima della casa”.

Il Pontefice ricorda ai genitori di trasmettere la fede con l’esempio, con le parole ed insegnando anche a fare il semplice gesto del “segno della Croce” che molti bambini non sanno fare o che non ne conoscono il significato.

Inoltre consiglia ai genitori di cercare di avere sempre la pace in casa: ”L’importante è trasmettere la fede con la vostra vita di fede: che vedano l’amore dei coniugi, che vedano la pace della casa, che vedano che Gesù è lì. E mi permetto un consiglio – scusatemi, ma io vi consiglio questo, non litigate mai davanti ai bambini, mai. È normale che gli sposi litighino, è normale. Sarebbe strano il contrario. Fatelo, ma che loro non sentano, che loro non vedano. Voi non sapete l’angoscia che riceve un bambino quando vede litigare i genitori. Questo, mi permetto, è un consiglio che vi aiuterà a trasmettere la fede. È brutto litigare? Non sempre, ma è normale, è normale. Però che i bambini non vedano, non sentano, per l’angoscia”.

Prosegue a dare dei consigli ai genitori, soprattutto a quelli che si preoccupano del pianto dei loro bambini: “Voi sapete che i bambini si sentono oggi in un ambiente che è strano: un po’ troppo caldo, sono coperti… E sentono l’aria afosa… Poi piangono perché hanno fame, hanno fame. E un terzo motivo del piangere è il “pianto preventivo”. Una cosa strana: non sanno cosa succederà, e pensano: “Io piango per primo, poi vedremo…”.  È una difesa. Vi dico: che siano comodi. State attenti a non coprirli troppo. E se piangono per fame, allattateli. Alle mamme dico: Allattate i bambini, tranquille, il Signore vuole questo. Perché, dove sta il pericolo, che loro anche hanno una vocazione polifonica: incomincia a piangere uno, e l’altro gli fa il contrappunto, e poi l’altro, e alla fine è un coro di pianto!”.

Non è la prima volta che il Papa invita le mamme ad allattare anche in Chiesa, senza avere paura dei giudizi delle persone.

Le parole del Papa trovano conforma anche nel mondo scientifico

Il consiglio dato dal Papa di non litigare mai davanti ai propri figli viene ripreso da molti studiosi che sono d’accordo con le parole del Pontefice. Ad esempio lo psicologo E. Mark Cummings, ha pubblicato molti studi su come le liti familiari vadano ad influenzare i bambini che prestano molta attenzione alle emozioni dei genitori. Cummings, come il Papa, ricorda che le liti in famiglia sono inevitabili, ma devono essere affrontate con giudizio: ” Il conflitto è una parte normale dell’esperienza quotidiana, quindi non è importante se i genitori litigano. La cosa importante è come risolvono il conflitto e soprattutto come li vivono i bambini. Guardare alcuni tipi di conflitti può anche essere positivo per i bambini, quando  vedono i loro genitori risolvere i problemi difficili e questo li fa crescere meglio”.

Leggi anche > Papa Francesco dice “Si ai divorziati come padrini di battesimo”

Voi unimamme siete d’accordo con le parole di Papa Francesco? Cosa ne pensate? In caso di dissidi in famiglia, seguite i consigli dati da Papa Francesco?

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore