picchia moglie mentre giocaUn uomo ha picchiato la moglie mentre era in livestream durante un videogioco.

Un uomo di 26 anni, australiano, stava usando Twich per giocare a Fortnite intorno alle 8.30 di domenica sera quando la sua compagna si è avvicinata e si sono messi a litigare.

Twich è una piattaforma per condividere l’esperienza di gioco con altri utenti, con video, mentre Fornite è il videogioco del momento ci cui vi abbiamo già parlato.

Non puoi? Uscirò a breve” si è sentito in diretta streaming prima che lui si alzasse dalla sedia.

Niente computer. Sono stanca di questa m***a” ha ribattuto la moglie.

Poi si è sentito il rumore di uno schiaffo seguito da un pianto.

“Vai via. Lasciami stare. Esco tra poco, quante volte devo dirtelo?”.

L’uomo poi si è poi sieduto e ha continuato a giocare.

“Sei un c***o di uomo che picchia una donna” ha gridato la donna.

Poi si è sentito di nuovo: “non picchiarmi sul volto, non osare picchiarmi in faccia”.

L’avete sentito tutti, mi ha appena picchiato in viso“.

La donna ha aggiunto: “gli ho cucinato la cena un’ora fa e si è rifiutato di mangiarla“.

“No ora chiedi scusa” ha detto ancora la moglie.

Poi l’uomo si è alzato, ha alzato il braccio e, apparentemente, ha colpito qualcosa fuori dal raggio delle telecamera.

Poi si è sentito un pianto a cui si è aggiunto quello di un bambino.

“Loro lo sanno che mi hai toccata e io sono incinta? Voglio che queste persone sappiano che sono incinta e che tu mi hai colpito”.

Poi il litigio è andato avanti finché c’è stato un altro scambio di battute.

“Vai a*******o cane, non paghi le c***o di bollette”: ha detto a un certo punto l’uomo.

L’uomo si è alzato ancora e si è sentito il suono di un altro schiaffo prima di pianti e urla.

“Papà, papà” si è sentito gridare un bambino prima che l’uomo si è poi risieduto per giocare.

Fortunatamente qualcuno che ha visto il video ha segnalato il tipo alla polizia e l‘uomo, un ventiseienne di Sydney, è stato arrestato dopo circa 3 ore. La polizia, intervenuta sul posto, ha testimoniato che la mamma non era gravemente ferita, ma sconvolta e scossa per l’incidente.

Presto l’uomo accusato della violenza comparirà in tribunale.

Il filmato è stato poi cancellato da Twich, ma condiviso su Twitter.

Unimamme, cosa ne pensate di questa storia di cui si parla sull’Indipendent?

Noi vi lasciamo con un approfondimento sulla violenza domestica e la novità del bollino rosso.