Home Mamma & Co. Accade nel mondo “Ancora piango”: la rabbia di una neomamma per ciò che le ha...

“Ancora piango”: la rabbia di una neomamma per ciò che le ha fatto la suocera

CONDIVIDI

Niente vale l’emozione di tenere in braccio per la prima volta i propri bimbi: un momento indescrivibile che una mamma inglese invece non ha provato per colpa, ebbene sì, della suocera.

Quando la suocera esagera e una mamma prova rabbia e dolore

A riportarlo è il Mirror che cita il post di una mamma pubblicato su Mumsnet. 

Ho avuto mia figlia 6 settimane fa. E’ stato un parto traumatico ed è finito con un parto cesareo d’emergenza. Mentre mi portavano in sala operatoria, mio marito ha chiamato sua madre visto che era un po’ scosso e aveva bisogno di supporto. Lei è un dottore e lavora nella stessa struttura in cui ero ricoverata, anche se non ha mai lavorato in un ospedale per donne”.  

“Alla fine” – ha detto – “E’ riuscita ad ottenere l’accesso nella zona di riposo post operazione con il suo badge del lavoro ed è entrata senza chiedere il permesso”.  

Ma c’è di peggio.

“Non mi è stato chiesto se per me andasse bene che lei entrasse e – visto che mi stavano ancora suturando in sala operatoria – ha preso in braccio mia figlia prima che potessi farlo io“.

“Sono così arrabbiata e delusa. Prima di entrare in travaglio, avevo discusso con mio marito sul fatto che non volevo che nessuno mi facesse visita il primo giorno, e invece lasciata sola mia suocera ha tenuto mia figlia in braccio prima di me”.

La donna dice di non avercela solo col marito, ma anche con le ostetriche: “un dottore è arrivato e mi ha parlato mentre ero ancora sotto anestesia e mi ha menzionato delle informazioni molto personali su di me dal punto di vista medico, che lei stessa aveva origliato“.

Ancora piango questa mattina pensando al fatto e sono ancora arrabbiata e delusa“. 

In molte l’hanno sostenuta, ma c’è da chiedersi perché il marito, che probabilmente sapeva di avere una madre piuttosto invadente, ha permesso tutto questo? Non trovate unimamme?

Intanto vi lasciamo con il post che parla del fatto che se parli male della suocera di fronte ai figli commetti un reato.