padre picchia e violenta le figlie
fonte: Mpr News

Un papà ha tenuto prigioniere le figlie, ora è stato condannato a una lunga pena.

Unimamme, oggi vogliamo parlarvi di un papà che ha compiuto crimini terribili contro le le sue figlie.

Jerry Curry è stato condannato a 30 anni di prigione per aver segregato in casa le sue figlie, incatenate a un letto, averle violentate e picchiate regolarmente con calci e pugni.

Padre orco: la storia

“Ci ha fatto del male, ci ha usate e ha abusato di noi. Spero che non esca mai di prigione” è stato letto in una dichiarazione in tribunale.

Entrambe le figlie, gemelle, che ora hanno 22 anni, hanno disabilità. Le violenze sono state perpetrate da quando avevano 10 anni, fino ai 20.

Curry ha ammesso di aver violentato e messo incinta una delle figlie. Lei ha avuto anche un altro figlio da un uomo sconosciuto.

L’uomo ha permesso che, in varie occasioni, le figlie venissero violentate anche da altri uomini in cambio di droga.

“Mi ha fatto perdere i miei bambini” ha detto una delle sopravvissute. I bambini partoriti tra il 2014 e il 2017 sono stati dati in affidamento.

Le due ragazze sono state liberate solo nel maggio del 2017, quando una di loro è riuscita a fuggire e avvisare la polizia.

Come abbiamo accennato l’uomo è stato condannato a 30 anni mentre la madre, Shelia M. Wilson, che si era dichiarata colpevole per essere stata al corrente dei fatti, senza intervenire, è in attesa di giudizio.

I servizi sociali, in varie occasioni, avevano effettuato dei controlli, ma nonostante i segni di ferite sulle bambine, non avevano fatto niente.

“Speriamo che non esca mai di prigione. Ha distrutto la nostra famiglia. Speriamo che passi il resto della sua vita incatenato nello stesso modo in cui aveva incatenato noi al letto e alla porta” hanno detto le sopravvissute.

Una delle figlie ha raccontato che il padre legava una catena intorno alle loro caviglie, collegandola alla porta della camera da letto dei genitori, così non potevano prendere il cibo o vedere altre persone. Rimanevano per giorni senza mangiare.

Infine entrambe si sono dovute sottoporre a interventi chirurgici per evitare di perdere l’uso delle gambe.

Unimamme, noi speriamo che le due gemelle ricevano tutto l’aiuto di cui hanno bisogno. Voi cosa ne pensate di quanto raccontato su Mpr News?

Noi vi lasciamo con la vicenda di una ragazzina stuprata dal padre e diventata mamma a 13 anni.