vigili aiutano una famiglia

I colleghi di un agente di polizia morto hanno pagato il mutuo alla sua famiglia.

Giuseppe Romano, era un cinquantaquattrenne padre di 7 figli che è morto prematuramente a causa di una disgrazia.

L’uomo era un vigile, un giorno, mentre stava potando un albero è caduto su una ringhiera che gli ha reciso l’arteria femorale, facendolo dissanguare.

Colleghi in soccorso di una famiglia

Romano ha lasciato moglie e 7 figli che avevano ancora un mutuo da pagare con rate da 800 Euro al mese. 

La famiglia del vigile non era in grado di pagare e rischiava di finire in mezzo alla strada, per fortuna i colleghi di Romano sono intervenuti.

La moglie ha lanciato un appello e la polizia municipale ha deciso di autotassarsi per sbloccare il mutuo, alcuni colleghi hanno pensato di versare mensilmente una piccola quota per aiutare questa famiglia.

“Vogliamo garantire un futuro sereno a questi ragazzi. Giuseppe aveva provato a costruire per loro un’isola felice, ma purtroppo un giorno mentre potava un albero è caduto su un ringhiera, che gli ha reciso l’arteria femorale. Il nostro obiettivo è far sentire il meno possibile la carenza di una persona che porta avanti la famiglia, anche se sappiamo che è difficile” ha raccontato il comandante della polizia municipale di Palermo.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Il Giornale di Sicilia?

Noi vi lasciamo con il bel gesto di alcuni colleghi che hanno regalato le loro ferie a un papà la cui figlia era molto malata.