ragazzo vende rene per iphoneUna ragazzo ha venduto gli organi per apparecchi tecnologici.

La frenesia dell’acquisto ha investito un ragazzo cinese che è arrivato ad un gesto estremo per comprare un articolo di moda.

Nel 2011, quando aveva 17 anni, Wang si è fatto conquistare dalla febbre per l’iPhone che aveva già contagiato moltissime persone nel mondo. Wang però non aveva abbastanza soldi per permetterselo. Così ha trovato un modo per aggirare il problema. Wang ha venduto un rene per 2500 Euro, ma l’operazione non è andata bene.

Il ragazzo si è fatto operare in un ospedale sotterraneo, e chi si è occupato di lui gli ha detto che sarebbe stato bene dopo una settimana.

Invece le ferite dell’operazione non sono guarite bene e anche l’altro rene è stato intaccato. In poco tempo Wang è rimasto invalido.

Per portare a termine questa operazione il giovane, all’epoca diciassettenne, ha contattato malviventi tramite un sito web tramite cui è stato invitato a recarsi ad Anhui, una delle province più povere della Cina. “Un agente mi inviò un messaggio nel quale mi disse che avrebbe potuto pagarmi oltre $ 2000 in cambio di un rene.

Uno dei medici avrebbe ricevuto 35 mila dollari per organizzare tutto.

Ora Wang è costretto a sottoporsi a dialisi, trattamento che durerà per la vita. I genitori del ragazzo, che ora ha 25 anni, sono in difficoltà perché non hanno soldi per pagare.

La famiglia è stata risarcita per 160 mila Euro, ma questo non basta a sostenerlo in tutte le spese per le cure e l’invalidità.

Tutti i sussidi che riceve li spende in nuovi trattamenti e farmaci.

Gli imputati, responsabili del danno, hanno ricevuto dai 3 ai 5 anni di reclusione.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su News18? 

Noi vi lasciamo con l’allarme lanciato dagli azionisti Apple: gli smartphone sono pericolosi per i bambini.