Home Mamma & Co. Accade nel mondo Medico italiano salva donna incinta e i suoi 2 gemelli: un intervento...

Medico italiano salva donna incinta e i suoi 2 gemelli: un intervento unico

CONDIVIDI

Unimamme, oggi vi raccontiamo una storia che rende onore alla nostra sanità.

Incredibile operazione chirurgica a Napoli

Presso la clinica Sanatrix di Napoli si è svolto un intervento pionieristico, mai effettuato prima,  che ha salvato la vita a una mamma e ai suoi due gemellini ancora in grembo.

Il dottor Ciro Perrone, responsabile dell’unità che ha operato la donna, ha spiegato che la paziente è arrivata nella clinica, convenzionata con il sistema sanitario nazionale, con dolori molto forti all’addome.

Dall’ecografia tridimensionale è emerso che la donna aveva due enormi tumefazioni, uno di 20 cm. sull’ovaio sinistro e una di 13 su quello destro.

L’ovaio sinistro era così avvolto su se stesso da bloccare la vascolarizzazione provocando una necrosi.

La situazione era molto grave. La donna infatti rischiava la peritonite e dunque bisognava agire con tempestività.

Non c’era tempo per fare prove, quindi il dottor Perrone ha deciso di intervenire con la laparatoscopia in 3D per salvare le vite dei piccoli che non ce l’avrebbero fatta utilizzando un metodo che prevedesse di aprire l’addome.

La laparatoscopia in gravidanza è una tecnica inusuale, si usa solitamente per le piccole formazioni cistiche sulle ovaie, in caso di gravidanze singole e all’inizio.

“Nel caso della nostra paziente, oltre all’assenza di spazio perché la donna è in attesa di due gemelli, c’erano le due enormi masse a carico delle ovaie, e una grande quantità di aderenze dovute alla peritonite. Una situazione molto complessa” ha dichiarato il medico.

L’operazione però ha avuto successo: l‘ovaio sinistro è stato rimosso, mentre quello destro derotato in modo da poter produrre gli ormoni necessari alla gravidanza.

Il dottor Perrone, naturalmente, è molto orgoglioso per il risultato raggiunto e ne parla su Vanity Fair:è come se avessimo spostato leggermente in avanti l’asticella dell’applicazione della tecnica. Ora qualcun altro potrà provare a farlo: abbiamo dimostrato che è possibile. Questo intervento apre la strada a operazioni finora inimmaginabili”.

Infine l’ecografia ha mostrato che i gemellini sembravano essere in buona salute, anzi si abbracciavano. Un’immagine che ha intenerito tutti.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa storia a lieto fine?

Noi vi lasciamo con la storia di due gemelle siamesi salvate con una complicata operazione.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it