medico ubriacoUna mamma e suo figlio sono morti durante un cesareo a causa del medico ubriaco.

Kaminiben Chanchiya, una ventiduenne indiana si aggiungeva a festeggiare con tutta la sua famiglia quello che credeva sarebbe stato il giorno più felice della sua vita, ma qualcosa è andato molto male.

La donna, incinta di una bambina, si trovava in sala operatoria per un cesareo, quando si è presentato, come chirurgo,  P. J. Lakhanisi, visibilmente ubriaco.

A un certo punto il medico ha annunciato ai parenti della mamma che la bimba era morta e che la donna sanguinava molto ed era in un momento critico.

Quando ha dato il secondo, terribile annuncio, cioè che Kaminiben era morta, i parenti si sono disperati e il loro furore ha richiesto l’intervento della polizia.

I famigliari di Kaminiben si sono rivolti alle forze dell’ordine e queste hanno interrogato il medico e hanno accertato che era in stato di ubriachezza.

Campioni del suo sangue sono stati poi consegnati alle autorità, ma si attende ancora il risultato dell’autopsia alla mamma e alla piccina per stabilire l’esatta causa della morte.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Il Messaggero?

Noi vi lasciamo con una storia italiana, una bimba che ha riportato danni cerebrali alla nascita e la cui famiglia è stata rimborsata.