intolleranza

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia che vi lascerà senza parole, una mamma dell’Arizona ha infatti ricevuto una lettera di lamentele da un suo vicino di casa a cui è difficile credere.

Il messaggio arrivato anonimamente nella cassetta della posta di questa mamma, dev’essere stato recapitato da un vicino molto arrabbiato, tanto era stropicciata la carta su cui è stato stampato.

lettera accuse


 

“Cara vicina ti sei trasferita nel vicinato solo un anno fa e ti ho voluto dare il tempo per correggere il problema da te, ma probabilmente sei troppo sconsiderata per farlo. Ogni giorno, questa settimana, quando il tempo era bello e le finestre aperte hai lasciato il tuo bambino correre libero nel cortile ridendo, facendo versi e andando avanti all’infinito. Questo disturba enormemente i miei cani e il mio uccellino che siedono vicino alla finestra e a cui piace dare un’occhiata nel tuo giardino. Forse potresti dirgli di abbassare un po’ il volume o limitare il tempo fuori a 15, 20 minuti, così i miei cani potrebbero stare fuori senza vederlo correre intorno. Se però persisterà in questo comportamento sarò costretto a CHIAMARE LA POLIZIA“.

Probabilmente leggendola vi sarà capitato di sorridere pensando che questa lettera sia davvero surreale.

Davvero esiste una persona che vieterebbe a dei bambini di giocare in giardino perché questo disturba gli animali?

Ed essere oltretutto così vigliacco da non volersi nemmeno identificare. Certo, i bambini possono essere rumorosi, ma quello che propone questa persona è davvero assurdo.

Insistere che stiano in casa è ridicolo, se gli dà così fastidio sentire un bambino che gioca allora potrebbe andare a fare un giro con il suo cane.

Unimamme, noi non ci capacitiamo di questa ondata di “intolleranza” nei confronti dei bambini.

Qualche tempo fa una mamma ha ricevuto una bruttissima lettera anonima in cui la sia accusava di postare troppe immagini della figlia su Facebook, adesso questo nuovo sfogo.

A voi è mai capitato che qualcuno si lamentasse per un comportamento dei vostri figli o perché facevano troppo rumore?

Dite la vostra se vi va.

 

 

 

 

(Fonte: Scary Mommy.com)