Subisce un aborto spontaneo a 6 settimane ma avviene un “miracolo” (FOTO)

La piccola Megan è una bimba che è sopravvissuta a un aborto a 6 settimane di gravidanza. “La sua nascita è una benedizione” dicono i medici.

bimba sorrideOggi vi parliamo dell’incredibile storia di una mamma, a cui è stato diagnosticato un aborto spontaneo a sei settimane, a cui è seguito un periodo per lei molto difficile e infine la sorpresa che le ha cambiato completamente la vita.

A questa mamma, la signora Hui, dopo l’aborto spontaneo sono state date delle medicine per evitare infezioni e, siccome vi erano ancora grumi di sangue nel suo grembo, i medici hanno deciso per effettuare un’operazione.

Però, quando i medici si stavano preparando per l’atto finale hanno sentito un debole battito provenire dal grembo di Michelle Hui.

I dottori hanno spiegato alla paziente e alla sua famiglia che il feto era sopravvissuto sia all’aborto che alle pillole per abortire e che poteva tranquillamente proseguire la gravidanza.

Inizialmente vi erano due bimbi, ma solo uno dei due era sopravvissuto, i grumi di sangue avevano oscurato il feto impedendo che venisse notato durante le ecografie.

Infine la bambina è venuta alla luce a 33 settimane e la sua storia è stata annoverata negli annali della medicina.

article-2682245-1F6CF8B900000578-200_634x850“Le vicende dell’aborto spontaneo e dell’aborto sono state sono state tremende. I dieci giorni tra l’aborto spontaneo e il ritorno in ospedale sono stati molto confusi” ha dichiarato la donna “Poi ho visto il suo piccolo battito, ho pensato che non era giusto. Dopo tutto quello che avevamo passato, non volevo gettare tutte le mie speranze… poi il medico è tornato con uno che aveva il grado più alto e questi ha detto: “non ci crederete  ma abbiamo un battito”.

Ora la figlia della signora Hui, Megan, è una bella bambina. “I dottori dicono che si tratta di una benedizione, non hanno mai visto niente di simile”.

La mamma della piccola ricorda che quando era alla sesta settimana di gravidanza aveva avvertito una perdita di sangue ed era corsa in ospedale.

Dopo aver effettuato alcune ecografie le era stato detto di aver avuto un aborto spontaneo.

L’aborto medico, rispetto a quello chirurgico, ha un tasso più alto di possibile fallimento: fino a 14 su 1000 casi.

In 10 casi su 100 il grembo non viene completamente
pulito
ed è necessario un altro intervento.

La mamma di Megan, naturalmente è entusiasta per la scoperta ma anche arrabbiata perché i medici non sono stati capaci di vedere sua figlia e le hanno prescritto medicinali che avrebbero potuto causarle seri danni. Forse vi ricorderete il caso della modella a cui i medici hanno chiesto di abortire per salvarsi che ci ricorda vagamente questa storia.

Unimamme e se fosse successo a voi?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta