Cervello dei bambini: 3 consigli per capirli meglio

Cosa accade nella testa dei bambini? Una psicologa specializzata prova a spiegarlo ai genitori con un libro, e riassume in 3 punti fondamentali le conclusioni a cui è giunta.

neonato-che-piange

Cari unigenitori, certamente vi sarete chiesti più volte cosa accade all’interno del cervello dei vostri bimbi.

Una psicologa Lynne Murray, specializzata nello sviluppo dei bambini, ha scritto un libro “Psychology of babies” , i cui punti principali possono essere riassunti in 3 consigli:

 1. C’è un lato positivo nell’avere un bambino difficile: Murray sostiene che i piccoli che piangono di più e sono più difficili da calmare saranno bambini più equilibrati a livello emotivo e fisico. Questi piccini sono semplicemente più sensibili al loro ambiente rispondendo sia nel bene che nel male. Non pensate a loro come “difficili”, ma come sensibili.
2. Leggere, leggere, leggere! Una delle cose migliori che un genitore può fare è condividere un libro con il proprio figlio. I benefici arriveranno prima di quanto vi aspettate. Questo infatti ha effetti positivi sullo sviluppo del linguaggio dei piccoli e sulla loro capacità di concentrazione. Il modo migliore di leggere un libro a un bambino è quello di incoraggiarne la partecipazione, ma iniziare da piccoli può favorire lo sviluppo di una routine. Prima si inizia e meglio è, insomma.
3. Parlare come i bambini funziona davvero: parlare in modo esagerato, con toni piuttosto animati pare normale quando si ha a che fare con i piccoli. Già diverse ricerche hanno sottolineato come il maternese possa aiutare i bimbi a comprendere il linguaggio, anche la Murray insiste sul fatto che i piccini imparino di più quando gli si parla in maternese piuttosto che normalmente.

Dopo aver letto questi consigli pensate di sapere qualcosa in più su come funziona il cervello dei vostri piccoli?

Care unimamme dite la vostra se vi va.

 

(Fonte: New York Magazine)

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta