Compiti a casa: i genitori non sempre riescono ad aiutare. Lo rivela uno studio

I genitori, molte volte, hanno difficoltà ad aiutare i propri figli nello svolgere i compiti e spesso hanno l’effetto contrario.

mamma aiutoMamma, mi aiuti a fare i compiti?” E si piomba nel panico. Molte volte la risposta è “chiedilo a papà!”, o viceversa e questo, nella maggioranza dei casi, non succede perché non se ne abbia voglia ma solo perché incapaci di dare la giusta risposta, soprattutto nelle materie scientifiche come l’algebra e la geometria.

Mamma e papà impreparati

Da una ricerca condotta nel Regno Unito si evince che

  • due genitori su tre affiancano i figli, con un’età compresa tra i 5 e i 15 anni, nello svolgimento dei compiti,
  • un genitore su sei si sostituisce a loro,

inoltre, secondo un sondaggio condotto da Aviva, un gruppo assicurativo britannico,

  • due genitori su tre hanno difficoltà a fare i compiti.

Tanti genitori inoltre hanno confessato che molte volte per poter rispondere ai quesiti utilizzano Google, soprattutto per quanto riguarda quelli di algebra e geometria.

Questi gli argomenti che piu’ comunemente mandano in crisi i genitori:

  • algebra,
  • frazioni,
  • trigonometria,
  • teorema di Pitagora,
  • storia romana,
  • guerra civile americana,
  • atomi,
  • protoni e
  • neutroni

argomenti che mettono a dura prova anche quelli con una cultura medio-alta o coloro che hanno dimestichezza con i numeri.

Oltre alla difficoltà intrinseca nei quesiti giocano un ruolo importante

  • il peso che ci sente addosso nel cercare di dare il meglio per i propri figli
  • la competizione che “scatta” con gli altri genitori
  • e il giudizio da parte degli insegnanti.

Secondo un altro studio condotto dalla University of Texas e dalla Duke University, di cui vi abbiamo già parlato, l’atteggiamento utilizzato dai genitori nell’affiancare i propri figli durante lo studio è del tutto controproducente perché spesso non si limita a un semplice aiuto, togliendo così sicurezza e autonomia ai figli.

E voi unimamme cosa ne pensate di tutto ciò? Qual è il vostro approccio con i compiti?

(Fonte: corriere.it)

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta