I figli allungano la vita dei genitori: lo studio che lo dimostra

Una ricerca svedese dimostra e spiega come l’avere figli influenzi la mortalità e la speranza di vita dei genitori

figli allungano la vita

Care unimamme, non è la prima volta che la scienza viene “in soccorso” di noi genitori.

Già in passato avevamo riportato ricerche che parlavano dei benefici dell’avere figli.

Ma questa volta, l’ultima ricerca riguarda la speranza di vita.

I figli riducono la mortalità dei genitori divenuti anziani

Nonostante infatti le notti in bianco, l’ansia e i problemi finanziari che spesso si accompagnano al diventare genitori, i figli ci allungano la vita.

La ricerca dell’Institute of Environmental Medicine, Karolinska Institute, di Stoccolma in Svezia, riportata sul Journal of Epidemiology and Community Health, ha infatti evidenziato che:

  • i padri tendono a vivere 2 anni in più degli uomini senza figli
  • e le madri 18 mesi in più delle donne senza figli.

La ricerca ha indagato i dati di circa 1,5 milioni di persone che erano nati dal 1911 al 1925, guardando quando sono morte e se hanno avuto almeno un figlio.

La causa non va però ricercata nella biologia, di cui spesso si parla si parla soprattutto in relazione alle donne riguardo gli stimoli degli ormoni su organi quali  il seno, l’utero e le ovaie. La causa va infatti individuata nel supporto affettivo dei figli che è cruciale soprattutto quando si è anziani.

Le persone che hanno una famiglia unita sono infatti molto incoraggiate a farsi controllare, a rimanere attivi e a prendersi cura di loro.

Studi precedenti avevano dimostrato che la solitudine o la perdita del partner possono avvicinare il momento della morte. Ma questo è il primo largo studio che dimostra l’effetto protettivo dei bambini.

Oggetto dello studio sono stati:

  • l’associazione tra l’avere un figlio vivo in età avanzata e il rischio di morte
  • verificare se tale associazione aumenta con l’età dei genitori
  • verificare se tale associazione perdura in caso di matrimonio
  • verificare se tale associazione cambia in base al sesso dei figli

La dottoressa Karin Modin, che ha condotto lo studio afferma: “Avere bambini è associato con una maggiore longevità, in modo particolare e in senso assoluto in età anziana”. E aggiunge: “Il supporto di bambini divenuti adulti ai loro genitori divenuti anziani è importante per la loro salute e longevità”.

In età avanzata i genitori hanno in media comportamenti più salutari degli individui senza figli.

Ma il nuovo studio ha trovato che le mamme vivevano in media fino a 84,6 anni mentre le donne senza figli avevano una aspettativa di vita pari a 83,1.

La differenza è ancora maggiore per i padri:

  • 80,2 per i padri
  • 78,4 per gli uomini senza figli

Il gap nel rischio di morire aumenta con l’aumentare dell’età ed era maggiore per gli uomini rispetto alle donne.

Il calo delle nascite che caratterizza non solo il nostro paese, ma tutti i paesi europei, compresi i paesi nordici, associato a queste ricerche dovrebbe farci riflettere sul futuro che ci aspetta e su ciò che è meglio fare.

E voi unimamme che ne pensate?

VIDEO: padre anziano con figlio

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta