I bambini collaborativi e socievoli già all’asilo saranno adulti migliori

Uno studio mostra come insegnare a collaborare e condividere sin da piccoli sia importante per riuscire nella vita.

giochi bambini

La collaborazione tra bambini è davvero molto importante. E’ fin dall’infanzia che grazie alla socializzazione con i coetanei un bimbo impara a gestire le proprie emozioni. Ad esempio capisce come condividere i propri giochi e accettare che non tutto sia suo.

Eppure questa relazione ha una fondamentale importanza anche per il futuro. A dirlo è uno studio di 4 università:

  • Penn State
  • Duke University
  • Vanderbilt University
  • University of Washington

pubblicato sulla rivista American Journal of Public Health.

Bambini che collaborano diventano adulti migliori 

La ricerca, che rientrava in un progetto Fast Track per la prevenzione dei bambini ad alto rischio di problemi comportamentali, è stata condotta su più di 700 bambini dell’asilo seguiti dal 1991 per 20 anni fino all’università.

Gli insegnanti della scuola materna hanno valutato i ragazzi oggetto dello studio su diversi elementi, come ad esempio:

  • è utile agli altri”
  • “risolve i problemi con i coetanei da solo”
  • “condivide i materiali”.

Gli studiosi hanno poi confrontati tali valutazioni con i risultati riportati dai ragazzi cresciuti in 5 aree, come si legge su Science Daily e La Stampa:

  • istruzione e occupazione
  • assistenza pubblica
  • attività criminali
  • abuso di sostanze
  • salute mentale.

Secondo quanto hanno scoperto gli studiosi, le probabilità di avere maggiore successo all’università e di trovare un lavoro soddisfacente entro 25 anni erano maggiori per coloro che all’asilo erano più propensi ad aiutare i compagni e a condividere le cose.

I bimbi con problemi di socializzazione invece hanno avuto con il tempo problemi maggiori come addirittura l’abuso di sostanze stupefacenti o alcol, o l’aver avuto problemi con la giustizia.

D’altronde, è nota a tutti l’importanza dell’”intelligenza sociale”, ovvero la capacità di vivere in mezzo agli altri cercando di dare il proprio contributo: i bambini che applicano questo modello fin da piccoli avranno più successo da grandi.

E’ importante quindi insegnare fin dall’infanzia la cooperazione e la condivisione, anche perché molto spesso il successo scolastico può essere la chiave per migliorare il proprio futuro. E tutto come sempre risale a quando si è bambini.

E voi unimamme, cosa ne pensate? I vostri bambini come si relazionano con gli altri?

 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta