Il fattore che “spezza” la vita sessuale di coppia dopo l’arrivo di un bimbo

Uno studio individua un fattore che determina il deterioramento dell’affinità di coppia dopo la nascita di un bimbo.

Sesso dopo un figlio

Unimamme, l’arrivo di un bebè,pur  con tutta la gioia e la felicità che comporta, può avere ripercussioni sulla vita sessuale con il vostro partner.

Sesso dopo un figlio: cosa accade se vince lo stress

Una mamma vive un cambiamento incredibile che la induce a mettere quasi costantemente in dubbio le capacità genitoriali, generando stress che si va a sommare all’impegno di doversi occupare di un infante.

Quando una donna diventa ansiosa riguardo il figlio la sua vita sessuale e quella del suo partner diventa meno soddisfacente, come si legge su Healtcare.

Il fatto che l’arrivo di un piccino in famiglia influenzi il sesso tra i genitori non era un mistero, ma è la causa principale che va indagata più a fondo.

Chelom Leavitt, a capo della ricerca, si è occupato di questo.

Ecco come si è svolta l’indagine:

  • sono state considerate 169 coppie
  • le coppie avevano avuto un bambino di recente
  • erano tutte coppie eterosessuali, la maggior parte sposate
  • Quando i piccini avevano 6 mesi le coppie sono state interrogate sullo stress genitoriale
  • le coppie hanno segnalato quanto fossero d’accordo su una serie di frasi come “mio figlio sorride meno di quanto mi aspettassi” o “mi ritrovo a rinunciare a tanti aspetti della mia vita a favore di mio figlio in misura maggiore a quanto mi aspettassi”
  • quando il piccolo aveva 1 anno è stato chiesto di dare un voto alla loro vita sessuale

La media delle coppie sosteneva di essere solo un po’ soddisfatta. C’era però una vasta gamma di risposte e la soddisfazione tendeva ad essere minore quando le donne accusavano alti livelli di stress genitoriale.

Secondo Lonnie Barbach, psicologo e insegnante presso l’Università della California, lo stress non sarebbe l’unico elemento a cui imputare queste conseguenze.

Sussistono infatti numerosi fattori che possono compartecipare alla creazione di una situazione di insoddisfazione sessuale:

  • fatica
  • disagio fisico dovuto all’allattamento al seno e collegato a problemi di immagine del corpo

Leavitt sottolinea che la sua ricerca non ha incluso soggetti come le donne più inclini ad avere problemi di immagine del corpo, inoltre non è stato misurato il livello di soddisfazione sessuale prima dell’arrivo del piccino.

Secondo Leavitt sono le donne ad essere più influenzate su questo aspetto perché uomini e donne hanno una visione diversa del loro ruolo come genitori.

Purtroppo ancora ai nostri giorni la società fa molta pressione sulle mamme, affinché siano perfette, mentre tratta gli uomini in modo diverso quasi aspettandosi che loro possano commettere errori.

Queste aspettative hanno ripercussioni sulla soddisfazione sessuale delle donne.

In ogni caso i dati hanno fatto emergere che, sorprendentemente, erano le donne ad essere le più soddisfatte a livello sessuale:

  • il 69% delle donne era in qualche modo soddisfatto
  • il 55% degli uomini

Leavitt sottolinea ancora che il criterio di giudizio potrebbe dipendere dalle aspettative. Le coppie sono state intervistate quando il piccino aveva 1 anno e a quel punto le mamme avrebbero potuto essere felici che la loro vita sessuale fosse tornata come una volta.

Gli uomini invece potrebbero ancora volere di più.

“Per gli uomini il sesso è un modo per connettersi mentalmente” aggiunge Barbach.

L’esperta invita le coppie a parlarne tra di loro per trovare una soluzione. Lei consiglia però di non fare troppa pressione su questo argomento nei primi 3-6 mesi. “C’è un momento in cui il sesso viene messo in secondo piano”.

Per Leavitt i genitori avrebbero esperienze più soddisfacenti se avessero aspettative realistiche.

In aiuto delle mamme che si sentono sopraffatte dal loro nuovo ruolo la rivista March of Dimes propone qualche suggerimento:

  • dormite: fatelo quando potete approfittando anche dei riposi del piccino. Trovate un modo per dividere il nutrimento del piccino durante la notte in modo che possiate dormire entrambi
  • mangiate cibo sano: il cibo sano vi darà più energie. Bevete tanta acqua e non eccedete con la caffeina
  • fate esercizio: anche solo qualche minuto al giorno può farvi bene. Fate qualche esercizio di pochi minuti durante il sonnellino del bebè o portatelo a fare una passeggiata
  • attendetevi un’ondata di emozioni: la mancanza di sonno, lo stress e le preoccupazioni possono portarvi su un ottovolante di sensazioni. Sappiate che non siete le uniche. Il baby blues dura 3-5 giorni dopo la nascita, 10 al massimo. Se dopo 2 settimane peggiora o non è ancora passato potrebbe essere il segno della depressione
  • fatevi aiutare dai bimbi: coinvolgete i fratelli minori nella cura del piccino. Assegnategli piccole cose da fare come andare a prendere il pannolino…
  • tenete occupati i bimbi: se state allattando date al figlio maggiore qualche gioco per intrattenersi
  • organizzate orari di visita: organizzatevi come conviene a voi e al piccino, amici e parenti non se la prenderanno se dovranno aspettare un po’. Non abbiate timore di chiedere aiuto.
  • ogni mamma ha bisogno di un spazio giochi: vostro figlio ha bisogno di amore e attenzione, ma anche voi. Trovate del tempo per voi stesso, anche solo qualche minuto al giorno per tenere un blog, fare una telefonata a un amico, ecc…
  • metti via scopa e straccio: la casa, i panni, la lavatrice da fare, ecc… non sono la priorità. Il tuo lavoro principale è quello di occuparti di te stessa e del tuo bimbo. Risparmia tempo e sforzi in ogni modo.
  • affidati al fuoripasto: non è facile gestire i pasti del piccolo e quelli della famiglia, oltre ai tuoi. Fanne preparare alcuni dal compagno o fattene portare uno a casa. Chiedi ad amici e parenti che vengono da te di portare da mangiare.
  • Accetta l’aiuto: se amici e parenti ti chiedono se possono darti una mano non dire di no. Lascia che guardino il piccolo mentre fai una doccia, ecc…

Unimamme voi cosa ne pensate di queste considerazioni sul sesso di coppia dopo la nascita di un figlio e i consigli per essere meno stressate?

Noi vi lasciamo con uno studio su come le donne che allattano al seno facciano più sesso.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta