Inserimento al nido ed alla scuola materna: ecco come avviene

Il delicato periodo dell’inserimento dei nostri figli al nido e nella scuola materna. Consigli ed una breve descrizione di cosa esso comporti per i bambini e soprattutto per i genitori.

l'asilo nido fa bene alla salute dei bambiniBentornate a tutte noi dalle vacanze estive, o “buone vacanze” a tutte le unimamme che ancora devono partire.

Settembre: il mese dell’inserimento

Cara unimamma, il mese di Settembre non è di certo uno dei migliori a livello di impegno, iniziano infatti le scuole e soprattutto si torna a lavoro, così si riprende la routine e lo stress ormai lontano inizia nuovamente ad affacciarsi.

Le prossime vacanze sono ormai lontane, anche se arrivare a Natale è sempre un attimo!

Per le mamme dei nostri cucciolotti ancora piccoli che iniziano a frequentare il nido o la scuola materna, oltre ad augurare un  buon anno scolastico, soffermiamoci su quello che viene definito l’INSERIMENTO.

A non tutte questa parole piace! Vediamo insieme perché.

L’inserimento consiste nell’affiancare il nostro cucciolo, durante le giornate e gli orari definiti da ogni singola struttura scolastica, in quella che sarà la propria carriera scolastica che per molti bambini inizia presto.

Nei primi giorni il genitore/i accompagnerà il bambino nella struttura e trascorrerà una mezz’oretta con lo stesso senza allontanarsi, poi piano piano i minuti aumenteranno le maestre chiederanno ai genitori di lasciare il piccolo anche solo per la merenda, a cui provvederanno le stesse, ed infine si procederà nel distacco.

Tale distacco sarà dunque graduale, verranno rispettati i tempi del bambino, le esigenze personali, le maestre sapranno capire anche i genitori.

Non è facile allontanarsi dai propri cuccioli, soprattutto dopo aver vissuto con gli stessi per molti mesi, e ancor peggio se sono piccoli.

Ricordiamoci che siamo andate tutte a scuola, che abbiamo vissuto, me lo auguro, dei momenti indimenticabili e che dobbiamo augurarci lo stesso per il nostro piccolo.

Il corpo docente, come noterete, si dimostrerà sempre disponibile e pronto ad accompagnare il genitore, e non solo i bambino, in questa delicata fase.

Purtroppo però molte famiglie, che hanno due o più bambini, si ritrovano spesso ad inserire contemporaneamente i piccoli ed ecco iniziare i primi stranimenti e la stanchezza si farà sentire, soprattutto per chi deve lavorare, ed ha difficoltà nell’organizzarsi, non potendo usufruire dell’aiuto dell’altro genitore o di un parente prossimo.

Tranquille mamme, spieghiamo alle maestre di ciascun bambino la situazione, vedrete che troverete un aiuto!! Ci vuole solo tanta pazienza…e chi più di noi?!?!? 😉

I vostri cominceranno presto l’inserimento?

Noi vi lasciamo con uno studio sul perché il nido faccia bene alla salute dei bambini.

Firma: Carlotta Guglielman

Notizie Correlate

Commenta