La canguro terapia riduce il rischio di morte dei bambini prematuri: la ricerca

Un nuovo studio mostra gli effetti benefici della canguro terapia.

canguro terapiaNuovi studi avvalorano la canguro terapia come valido strumento per migliorare la condizione dei bimbi prematuri.

Solitamente i medici impongono ai genitori dei piccoli prematuri di aspettare un po’ prima di poter prendere in braccio i loro piccini, ma lo studio della dottoressa Grace Chan smentisce questa teoria sostenendo che se il bambino è stabile, tenere il piccolino a contatto con la propria pelle ha effetti positivi sulla sua salute.

Secondo lo studio applicato a 100 prematuri somministrare loro la canguro terapia può evitare il pericolo di un peso troppo basso e il rischio di morte del 36%.

La canguro terapia e i suoi effetti benefici sui prematuri

“Con questo livello di evidenza non fa male chiedere, nello stesso modo, per i bambini pretermine con un basso peso alla nascita questa è l’opzione migliore” dichiara la dottoressa Chan.

Questo tipo di tecnica è utile nelle aree povere a livello economico e dove non sempre gli ospedali hanno alti livelli di cura e incubatrici. Questo nuovo studio pubblicato sul Journal of Pediatrics quantifica i benefici individuando che con la canguro terapia:

  • il tasso di morte diminuisce del 36%
  • il tasso di infezione e sepsi diminuisce del 47%

Purtroppo l’uso della canguro terapia dipende da diversi fattori, come l’orientamento medico di chi gestisce l’ospedale, le clausole di sicurezza, ecc…

Alcuni medici la incoraggiano ma al momento in America e nel mondo non ci sono linee guida comuni. Non c’è ancora uno standard di cura.

“Non ci sono molti dati, alcune persone si oppongono dichiarando che non ci sono stati controlli a caso su sperimentazioni cliniche che comparano il livello di cura universitario con un bambino ad alto rischio ventilato o ventilato in modo non invasivo in una incubatrice con una mamma che tiene il figlio pelle a pelle. La maggior parte degli studi sono stati condotti con risorse limitate, forse con un’incubatrice e una culla”.

A fronte di questo l’OMS ha però inserito la canguro terapia nelle linee guida da applicare ai bimbi che pesano meno di 2 chili.

Pare che la canguro terapia aiuti i bambini a regolare meglio la temperatura del loro corpo. I benefici però si avvertono anche sulle mamme che sono più inclini ad allattare al seno. I bambini inoltre riescono a combattere meglio le infezioni.

Per quanto riguarda i papà non ci sono stati studi specifici, in mancanza di questi si deve presupporre che i papà possano svolgere la stessa funzione delle mamme.

Unimamme noi vi lasciamo con una serie di immagini di bambini prematuri e canguro terapia.

A voi l’hanno permessa?

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta