La febbre alta nei bambini è un segnale dello spuntare dei denti?

Un recente studio ha analizzato se la febbre alta possa essere considerato un segnale della comparsa dei denti nei bambini.

denti

I vostri bambini hanno la febbre e sono nell’età giusta in cui mettere i denti?

Fate attenzione perché secondo un recente studio riportato su Pediatrics, avere la febbre alta non è sempre sinonimo di “denti in arrivo”.

Bambini e denti: la febbre non è un sintomo

I ricercatori sono d’accordo sul fatto che mettere i denti implichi spesso avere alcuni sintomi tra cui:

  • malessere generale
  • bava eccessiva
  • gengive irritate

Pur ammettendo che un bambino che mette i denti possa avere un innalzamento della temperatura del corpo loro non credono che questo causi febbre alta sopra ai 38.

“Se un bambino ha una febbre molto alta, o un forte malessere, o non mangia o non beve da giorni, ciò rappresenta una bandiera rossa di cui preoccuparsi” afferma il Dr. Paul Casamassimo, direttore dell’Accademia Americana della Salute Orale e Dentistica Pediatrica e del Centro di Ricerca.

Inoltre sempre il Dr. Casamassimo sostiene che i sintomi non dovrebbero durare più di 3/5 giorni.

Lo studio indica che il mettere i denti può portare a un aumento della temperatura, ma al di sotto dei 38 gradi. Inoltre, sempre secondo lo studio, è associato a

  • mancanza di appetito,
  • problemi nel dormire
  • vomito
  • rash.

I segnali variano da bambino a bambino ma questo studio mira a sottolineare l’importanza di prestare attenzione alla febbre del piccolo e chiedere consulto al medico se necessario.

In caso stesse davvero mettendo i denti un panno freddo, giochi che li calmino e strofinare le gengive possono aiutarli.

Unimamme, quali sintomi hanno avuto i vostri bimbi?

Unimamme, noi vi lasciamo con qualche consigli su tutto quello che c’è da sapere su bambini e dentizione.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta