Leggere ai bambini a partire dai 6 mesi ha effetti visibili già a 4 anni

Secondo una recente ricerca leggere ai bambini fin dalla più tenera età è importante per aiutarli a sviluppare le loro capacità linguistiche.

Se c’è una cosa che abbiamo sempre voluto – essendo dei lettori forti – è che le nostre figlie crescessero amando i libri. Abbiamo sempre letto e comprato a Paola e Vittoria tantissimo e per fortuna sembrano apprezzare. Ogni sera leggiamo a Paola la favola della buona notte e Vittoria nel suo lettino ha un libricino che sfoglia e con cui si diverte a raccontare storie. Pare che leggere ai bambini anche in tenera età aiuti a sviluppare la loro intelligenza.

Leggere ai bambini fin da piccolissimi migliora le loro competenze linguistiche e di alfabetizzazione

Una nuova ricerca presenta al Pediatric Academic Societies Meeting dimostra che quando ai bambini di età inferiore ai 6 mesi vengono letti dei libri e soprattutto quando che la lettura è interattiva ad esempio con i libri tattili o gli effetti sonori, le loro competenze linguistiche e di alfabetizzazione saranno più alte quando andranno a scuola.

I ricercatori hanno monitorato 250 coppie genitore-bambino dai 6 mesi a 4 anni e mezzo e hanno esaminato

  • sia la quantità (numero di libri letti, il numero di giorni di lettura a settimana)
  • sia la qualità (se il genitore ha discusso il libro con il bambino, per esempio).

E’ emerso che la lettura durante tutto questo tempo ha permesso di avere un migliore tasso di alfabetizzazione, riuscendo per esempio già a scrivere il proprio nome a 4 anni.  

Lo studio si basa su ricerche precedenti sulla lettura e bambini: Popular Science cita uno studio del 2014 che collegava il numero dei libri che sono in una casa al livello di lettura: 500 libri sugli scaffali anticiperebbero di 2,2 anni la capacità di lettura rispetto ai coetanei.

Un invito quindi a regalare i libri ai bimbi fin da prima che nascano.

E voi unimamme cosa ne pensate? Voi leggete ai vostri figli? Quando avete iniziato?

Intanto vi lasciamo con l’articolo che esorta a crescere i bimbi con la lettura e il gioco. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta