Mamma ha voluto dare una lezione alla figlia con un serpente (FOTO&VIDEO)

Una mamma della California è stata denunciata per aver fatto voluto dare una lezione alla figlia di un anno con un serpente.

Ci sono genitori che hanno un modo strano per dimostrare l’amore e l’educazione verso i figli.

Quando si tratta di pericoli, ci sono genitori che per rendere i figli coscienti di un pericolo, li lasciano “provare”. E’ quello che è successo nelle Highlands County in Florida, dove una mamma si trova ad affrontare le accuse di abuso per aver voluto dare una lezione alla figlia di un anno.

Mamma fa mordere la figlia di un anno da un serpente


Chartelle Geanette St. Laurent, una donna di 34 anni, ha fatto mordere la figlia di un anno da un serpente. Incredibile, vero? La donna aveva persino postato un video su Facebook poi rimosso in cui si vede che la donna mette il serpente che ha trovato di fronte alla bambina.

Nella clip si vede la figlia di un anno che raggiunge il serpente prima di essere morsa: la bimba piange, mentre si può ascoltare la mamma che ride in sottofondo.

La donna si è giustificata dicendo che il serpente non era velenoso e che sia lei sia suo il suo altro figlio sono già stati morsi dallo stesso serpente e che non è successo nulla.

Vivendo in una proprietà di 9 acri – quasi 37mila metri quadri tra casa e terreno – la signora dice che è importante che i suoi figli imparino a gestire tutti i tipi di fauna selvatica, sapendo da quali devono stare lontani.

Secondo quanto dichiarato alla ABC, la donna è cresciuta imparando a gestire i rettili da suo padre, un ufficiale di polizia , attraverso le chiamate del servizio degli animali. Il suo obiettivo era quindi quello di insegnare alla figlia di non avere paura dei serpenti ma di non toccarli. 

Dopo che il video è stato pubblicato su Facebook, la donna è stata aspramente attaccata (anche se qualcuno in realtà l’ha difesa), ma ha detto però di “non provare rimorso” per aver intenzionalmente lasciato che il serpente mordesse la bambina, secondo quanto riferito dai media locali.

Sarà all’Ufficio del Procuratore di Stato a decidere se St. Laurent verrà accusato di un crimine.

E voi unimamme cosa ne pensate? Anche voi lasciate che i vostri figli si avvicinano a un pericolo per insegnare loro che non si fa?

Intanto vi lasciamo con il post di una mamma che ha scattato una foto a sua figlia e poi si è accorta di un “intruso”. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta