Non c’è un quantitavo di alcool “sicuro” in gravidanza, in nessun trimestre

Secondo una recente ricerca americana alle donne dovrebbe essere vietato l’alcool in gravidanza, in qualsiasi quantitativo e in ogni trimestre.

donna beve in gravidanzaSecondo il Centre of Disease Control americano una mamma su 10 ha ammesso di aver consumato alcool durante la gravidanza e il 5% dei bambini potrebbe avere la Sindrome alcolico fetale.

Si tratta di cifre preoccupanti considerando che per l’American Academy of Pediatrics le mamme non dovrebbero consumare nessun quantitativo di alcool.

 Alcool in gravidanza: le mamme non dovrebbero assolutamente bere

Il fatto che le mamme consumino alcool durante la gestazione può provocare la Sindrome alcolico fetale che comporta una serie di difetti di nascita e disabilità nello sviluppo.

Secondo quanto stabilito da un’inchiesta dell’American Academy of Pediatrics non c’è una quantità sicura di alcol o un periodo consentito durante la gravidanza. A dispetto delle ricerche che mostrano chiaramente le conseguenze della Sindrome Alcolico fetale ancora troppe donne continuano a bere in gravidanza.

Dello stesso parere è anche l’American College of Obstetrician and Gynecologist.

La Sindrome alcolico fetale comporta problemi:

  • fisici
  • emotivi
  • comportamentali
  • di apprendimento

in una sfera che va da una gravità media a molto elevata.

Nei casi più gravi ci possono essere:

  • problemi di crescita
  • comportamentali
  • un aspetto del volto che non è nella norma

Bisogna sottolineare inoltre che questa Sindrome è collegata anche a:

  • deficit di attenzione
  • disabilità nell’apprendimento
  • problemi di memoria
  • problemi di controllo degli impulsi

Nel report pubblicato lo scorso 13 ottobre si legge che:

  • non esiste un quantitativo di alcool che può considerarsi sicuro
  • non esiste un trimestre che può considerarsi sicuro
  • tutte le forme di alcool, come birra, vino e liquori, presentano rischi simili
  • il binge-drinking (letteralmente, ubriacatura) pone dei rischi legati alla quantità per lo sviluppo del feto.

Purtroppo infatti i problemi dei bambini le cui madri hanno bevuto in gravidanza durano per tutta la loro vita. E il quantitativo di alcol consumato incide sulla gravità degli stessi.

Quindi il consiglio dei pediatri è quello di evitarlo completamente.

Questa non è la prima volta che vi raccontiamo di come siano cambiate recentemente alcune linee guida al riguardo, l’ultima volta vi avevamo infatti parlato di cosa è stabilito in Inghilterra.

Unimamme e voi come vi siete regolate durante la gravidanza?

Noi vi invitiamo ad approfondire le conseguenze di un comportamento sconsiderato da parte di alcune mamme in attesa, osservando gli effetti di un’insana abitudine.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta