Non permettete a nessuno di baciare sulla bocca i bimbi: l’appello di una mamma

Una mamma condivide ciò che è accaduto alla figlia di 3 mesi per aumentare la consapevolezza.

herpes labiale

Unimamme e unipapà, magari vi starete chiedendo quale sia “l’etichetta” in merito alle coccole per quanto riguarda parenti, amici e conoscenti che vengono a trovare il neonato.

Leggendo quanto successo alla mamma Claire Henderson e a sua figlia forse potrete individuare una linea di comportamento consona.

Una mamma aumenta la consapevolezza sull’herpes labiale

Claire non è certamente una mamma che mette a rischio la figlia neonata o una mamma che trascura la prole, ha semplicemente permesso a un conoscente venuto a trovare sua figlia Brooke, di pochi mesi, di darle un bacino sulla bocca.

Quando però, intorno alla bocca di Brooke, ha cominciato a formarsi un herpes labiale la mamma della bimba ha iniziato a preoccuparsi.

Un amico le ha poi suggerito che poteva averlo contratto da chiunque le avesse dato un bacio.

Quanto accaduto alla figlia ha spinto Claire a scrivere un post su Facebook dalla sua pagina, mettendo in guardia i genitori come lei.

Per favore condividetelo con ogni neomamma e ogni donna incinta. L’herpes labiale può essere fatale per un neonato.

Prima di raggiungere i 3 mesi un bambino non è in grado di combattere l’herpes labiale. Se un piccino lo contrae questo può causare danni al fegato, al cervello e condurre addirittura alla morte.

So che posso sembrare allarmista ma se un mio amico non me ne avesse parlato la mia bambina avrebbe potuto ammalarsi gravemente.

Io ho notato subito i segni e l’ho portata al pronto soccorso. Siamo rimaste in ospedale per 3 giorni facendo terapia endovenosa e ne rimangono ancora 2.

Lei è stata molto fortunata, tutti i test non hanno dato esiti positivi.

La morale di questa storia è: non lasciate che nessuno baci sulla bocca i vostri neonati, anche se sembra che queste persone siano sale, l’85% delle persone è portatrice del virus.

Se qualcuno ha l’herpes chiedetegli di stare alla larga finché non è guarito. 

Nessuno con cui abbia parlato mi ha detto di averne sentito parlare quindi mi è sembrato importante condividere la storia di Brooke e aumentare la consapevolezza per far sì che nessuno debba passare ciò che abbiamo passato noi questa settimana.

Voi eravate al corrente della minaccia costituita da questa malattia?

Sapete che secondo alcuni studi l’infertilità femminile potrebbe essere causata dall’herpes?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta