Pannolino addio! Ecco come aiutare i bimbi a usare il vasino in due giorni

Ecco come una mamma ha insegnato al proprio figlio a utilizzare il vasino in due giorni dicendo per sempre addio al pannolino

Insegnare ai nostri figli a utilizzare il vasino mettendo via il pannolino non è un’impresa molto semplice, per aiutare le mamme a raggiungere questo traguardo nel minor tempo possibile abbiamo anche dato 6 consigli per abituare i bambini ad adoperare il vasino. Tante mamme buttano la spugna dopo i primi fallimenti ma con la costanza e la volontà si riesce, di certo, ad ottenere grandi successi. Ecco la storia di un mamma che ha voluto condividere la sua esperienza sperando di essere utile a chi, come lei, si trova ad affrontare un momento difficile nella crescita dei più piccoli.

Bambina vasinoBenvenuto vasino, è il momento di dire addio al pannolino

Mary Hawkins è una nota blogger, citata anche sul The New York Times nonché presenta sulla CNN, che ha deciso di condividere la sua esperienza di mamma e dei suoi successi nel far abbandonare al proprio figlio il pannolino e a utilizzare il vasino. Ecco le sue parole

«Insegnare a un bambino a usare il vasino. È una cosa positiva ma, allo stesso tempo, un’impresa davvero difficile. Da un lato è sicuramente una benedizione perché si riduce l’utilizzo dei pannolini che tanto inquinano il mondo ma, di contro, è un momento di grande stress per i genitori riuscire a fare capire ai loro figli come utilizzare il vasino.

Il mio primo tentativo è stato un vero fallimento. Ci ho provato quando aveva circa due anni e mezzo. Ho provato in tutti i modi possibili e immaginabili senza ottenere alcun risultato e, alla fine, ho fatto quello che fa la maggior parte dei genitori frustrati: ho gettato la spugna. Ho pensato che probabilmente non era ancora il momento giusto e convincendomi che tanto, prima o poi, avrebbe imparato.

Dopo circa un anno ci ho riprovato, aveva poco più di tre anni, e mi sono convinta che quello era il momento giusto per riuscire a togliere il pannolino, da lì a poco avrebbe frequentato la scuola materna e questo era, per me, un grosso incentivo. Ho messo questo compito (insegnare mio figlio utilizzare il vasino) come priorità assoluta. Tra l’altro, parliamoci chiaro, una cosa è cambiare il pannolino a un bimbo di tre mesi e una cosa è farlo a un bimbo di tre anni. La cacca è come quella di un adulto. Scusate la franchezza!

Questa volta, però, a differenza della precedente ho raggiunto l’obiettivo forse perché anche io ero più propensa e lui sicuramente più pronto a “crescere”. Mio figlio ha imparato a utilizzare il vasino in due giorni, soltanto due giorni. Ecco come.

In primo luogo mi sono impegnata a stare a casa. Non è stata cosa facile. Mi sono imposta di rimanere in casa fino al raggiungimento del risultato. Ho tolto i pantaloni a mio figlio e l’ho fatto correre e giocare per casa mezzo nudo. A intervalli regolari, di circa 45/60 minuti, lo invitavo a sedersi sul vasino che avevo posizionato nel centro della cucina, ovvero dove era più facilmente raggiungibile. Gli ho anche dato un libro da leggere mentre stava seduto, proprio come un piccolo adulto.

Ogni volta che si sedeva era un successo. Io ho cantato e danzato per lui e ho anche lodato i suoi successi. Lui adorava il mio comportamento e si sentiva spronato a usarlo ancora e ancora. Soltanto una volta, nel primo giorno di prove, ha avuto un incidente facendo la pipì sul pavimento. Abbiamo pulito insieme senza farne un dramma. Non ci sono stati altri episodi del genere. Da quel giorno il mio bimbo ha continuato a utilizzare il vasino con estrema naturalezza.

Sono convinta che sia stato estremamente semplice superare questo step per due motivazioni, la prima è che per mio figlio era giunto il momento giusto ma anche, e forse soprattutto, perché io ci ho messo tutte le buone intenzioni mettendo da parte stress e frustrazioni.

Ho voluto condividere la mia esperienza anche se molto probabilmente il mio metodo non funzionerà con tutti i bimbi ma sicuramente vale la pena provare».

Segue un breve video che riassume e aiuta a capire come fare.

E voi unimamme avete già superato il momento dello ‘spannolinamento’? Fate come la nostra mamma blogger e condividete la vostra esperienza, potrebbe tornare utile ad altre mamme.

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta