Ecco le migliori scuole d’Italia suddivise per città

La fondazione Eudoscopio ha stilato una ricerca che mira a determinare le migliori scuole d’Italia. Ai primi posti gli istituti storici.

migliori scuole d'Italia la classifica licei

Avete già cominciato a cercare la scuola superiore per i vostri figli? Siete in alto mare e non sapete cosa cercare?

Le migliori scuole d’Italia sono state recensite da Eudoscopio-Fondazione Giovanni Agnelli e si è scoperto che la scuola pubblica è ancora la numero uno, soprattutto i licei storici.

La ricerca mette a confronto circa 6000 scuole in Italia e ha ascoltato  700 studenti con la possibilità di scegliere un percorso per  decidere il proprio futuro: se si decide di trovare una scuola che prepara per l’università o per il mondo del lavoro.

Il portale permette di creare un percorso personalizzato – a seconda se si è studenti, genitori o insegnanti – e il risultato dovrebbe essere quello più idoneo per le aspirazioni e le capacità del futuro alunno di scuola superiore.

Le migliori scuole d’Italia: la rivincita dei licei 

Le scuole vengono confrontate:

  • Sulla base della media dei voti conseguiti agli esami universitari dai diplomati di ogni scuola.
  • Sulla base della percentuale degli esami superati dai diplomati di ogni scuola.

L’indice FGA mette insieme le due cose – esami superati e voti – attribuendo una rilevanza alla media dei voti e alla percentuale di esami superati.

Si è scoperto che i licei sono ancora gli istituti migliori da frequentare per potersi garantire un futuro lavorativo e in particolare sono quelli storici a dare una buona preparazione:

  • Roma:  Il Tasso e il Mamiani come liceo classico, per lo scientifico ‘Mamiani’ e ‘Righi’
  • Milano: il Parini e il Berchet  (anche se qui il primato aspetta ad un liceo classico paritario e cattolico il Sacro Cuore), per lo scientifico ‘Alessandro Volta’ e ‘Sacro Cuore’;
  • Torino: in testa troviamo per i licei classici ‘Cavour’ e ‘Alfieri‘, per lo scientifico ‘Umberto I’ e ‘Galileo Ferraris’;
  • Genova: per il classico ‘Mazzini’ e ‘Andrea Doria’, per lo scientifico ‘Cassini’ e ‘Lanfranconi’;
  • Firenze: ‘Dante Alighieri’ e ‘Michelangiolo’ e per lo scientifico ‘Leonardo da Vinci’ e ‘Machiavelli’;
  • Bologna: per il classico ‘Luigi Galvani’ e ‘Marco Minghetti‘, per lo scientifico ‘Enrico Fermi’ e ‘Luigi Galvani;
  • Venezia: il ‘Franchetti’ e ‘Marco Polo’, per lo scientifico ‘Morini’ e ‘Franchetti’;
  • Napoli:Umberto I’ e ‘Sannazaro‘, per lo scientifico ‘Mercalli’ e ‘Vittorio Emanuele’;
  • Palermo:Umberto I’ e ‘Garibaldi’, per lo scientifico ‘Cannizzaro’ e ‘Mazzarello’.

Una novità è anche il successo dei licei scientifici con le scienze applicate che sostituiscono il latino. Visto che tra poco è tempo di iscrizioni, speriamo di avervi fornito delle idee più chiare.

E voi unimamme cosa ne pensate?

 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta