Non stiamo zitti: il 16 -17 aprile combattiamo il bullismo con Telefono Azzurro

Combattiamo il bullismo aiutando Telefono Azzurro, da oggi nelle piazze con l’iniziativa Non stiamo zitti.

non stiamo zitti“Non stiamo zitti” è la nuova campagna promossa da Telefono Azzurro presente nelle nostre piazze oggi, sabato 16 aprile e domenica 17 per combattere il bullismo.

Non stiamo zitti: combattiamo il bullismo insieme

Presente in questa occasione di sensibilizzazione sul territorio nazionale Non stiamo zitti ci ricorda che in Italia, 1 adolescente su 5 è vittima di bullismo.

Non bisogna sottovalutare la gravità di questa situazione dove diventano fondamentali:

  • ascolto
  • e tempestività di intervento

Da sempre in prima linea per difendere i più piccoli Telefono Azzurro ricorda che ascolta ogni giorno, 24 ore su 24, le richieste di aiuto dei bambini vittime di bullismo grazie al canale d’ascolto 1.96.96 offrendo un sostegno immediato.

Gli effetti degli atti di bullismo non si esauriscono in fretta, i danni fisici e psicologici possono influenzare pesantemente la vita futura.

Oltre ad aiutare i bambini comprando fiori d’azzurro potete:

  • sostenere il progetto di un operatore per ogni bambino con 25 Euro al mese (linee telefoniche, app, chat)
  • adottare una classe consentendo lo svolgimento di corsi di formazione, laboratori, workshop, kit informativi (bambini e ragazzi, adulti, docenti) con 15 Euro al mese
  • sostenere la ricerca per capire i più piccoli: promuovendo la raccolta di dati sull’infanzia (pubblicazioni scientifiche, realizzazione di una guida per i genitori)  con 9 Euro al mese

Noi vi lasciamo con un intenso monologo di Paola Cortellesi su questo argomento.

Unimamme voi vi recherete nelle piazze della vostra città?

Sul sito di Telefono Azzurro trovate tutte le indicazioni sulle città interessate.

 

 

 

piantaFiori

Firma: Maria Sole Bosaia

  • Fonte:

Notizie Correlate

Commenta