Un papà denuncia: “mia figlia di 18 mesi ha rischiato di soffocare” – FOTO

Un papà denuncia quanto successo a sua figlia di 18 mesi

Unimamme, la storia che stiamo per raccontarvi riguarda il pericolo corso da una bambina, ne parliamo anche noi non per spaventarvi ma per rendervi consapevoli di una potenziale minaccia per i vostri piccoli.

Una bambina e il suo ciuccio: ecco cosa è accaduto

Earl Wilson aveva comprato un ciuccio per sua figlia di 18 mesi. In un post pubblicato su Facebook e diventato ben presto virale venendo condiviso più di 26 mila volte e commentato più di 6 mila ha spiegato che la sua piccina ha rischiato di soffocare a causa di questo ciuccio.

“Fate attenzione, mia figlia è quasi soffocata con questo ciuccio della Tommee Tippee. Se non fosse stato per il veloce intervento di mia moglie non so cosa sarebbe accaduto. Mia figlia è diventata blu e Sam ha dovuto rimuovere il succhiotto dalla sua gola. La mia unica preoccupazione è che si tratta di succhiotto gufo, quindi le persone potrebbero usarlo la sera. Non credo che mia figlia sarebbe qui se fosse accaduto nel bel mezzo della notte”.

Un’altra mamma, nei commenti, ha scritto che le è capitata una cosa simile. “Ho ascoltato un suono soffocato, sono corsa in camera sua e aveva l’intero ciuccio in bocca, era bloccato, credo che il succhiotto fosse troppo piccolo”.

Altre persone però hanno sostenuto di non aver avuto problemi.

Un portavoce di Tommee Tippee ha dichiarato sul Mirror:la sicurezza e il benessere sono il cuore di tutto ciò che facciamo, stiamo prendendo la faccenda molto seriamente. Ci dispiace che Earl e sua moglie abbiano dovuto affrontare questa esperienza, deve essere stato molto stressante per loro. Investigheremo a fondo in questa storia. Vorrei parlare con Earl il più presto possibile. Così potremo ritirare il ciuccio ed esaminarlo. Li abbiamo già contatati e attendiamo un riscontro. Vorremmo rassicurare tutti i genitori che i nostri prodotti seguono rigidamente le normative europee. Vogliamo anche invitare i genitori a premere il ciuccio in ogni direzione in cerca di segni di morso prima di ogni singolo uso e gettarlo via al primo segno di debolezza.”

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa vicenda?

I vostri bambini hanno un ciuccio di questa marca?

Noi vi lasciamo con la scoperta fatta da una mamma aprendo il gioco di sua figlia.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta