I bambini di pochi anni imparano meglio e piu’ velocemente a “precise condizioni”

apprendimento dei bambini

 

Con una risata diventa tutto più leggero, questo vale per noi adulti, ma anche per i nostri piccoli.

Ora c’è un incentivo in più per far divertire i bambini, secondo una ricerca i piccoli imparerebbero più in fretta.

Ecco come si è svolta la ricerca coordinata dalla professoressa Rana Esseilly:

  1. sono stati considerati 53 bambini
  2. i piccoli avevano 18 mesi
  3. ai bambini è stato mostrato come raggiungere una papera con un rastrello di cartone
  4. a metà dei bambini sono state fornite diverse dimostrazioni non divertenti su come raggiungere la papera e avvicinarla
  5. agli altri bambini sono state spiegate le stesse cose divertendo i piccoli
  6. 16 dei 37 bambini nella condizione scherzosa hanno riso almeno una volta durante la dimostrazione
  7. successivamente gli scienziati hanno messo il rastrello vicino ai bambini per vedere se avrebbero imitato le loro azioni

I risultati hanno mostrato che:

  1. tra i bambini che ridono, tutto tranne uno (93,7%) hanno usato un rastrello per raggiungere l’anatra
  2. solo il 19% dei piccoli che non avevano riso durante la spiegazione scherzosa l’hanno fatto
  3. il 25% dei 16 bambini che non avevano ricevuto le dimostrazioni scherzose ha imitato gli scienziati

Questi risultati suggeriscono che la risata potrebbe essere uno stimolo a imparare per i bambini di 2 anni, ma i ricercatori rimangono comunque cauti e aperti ad altre interpretazioni.

Infatti è possibile che i bambini che hanno riso fossero semplicemente a un livello cognitivo più elevato degli altri. Oppure è solo l’aver provato una sensazione positiva ad averli maggiormente stimolati. In ogni caso viene confermato il vecchio detto che “giocando si impara”.

Unimamme e voi cosa ne pensate di queste considerazioni circa l’apprendimento dei bambini?

 

 

 

 

(Fonte: Research Digest)