Ragazzo di 14 anni senza una gamba a causa del cancro non si arrende e diventa fonte di ispirazione (FOTO)

amputazione di una gamba


 

Unimamme, oggi vogliamo parlarvi della storia di Ben, un bambino che ora ha 14 anni e che è la prova vivente che, nonostante la disabilità, si possa fare tutto ciò che si desidera.

Quando aveva 6 anni il piccolo ha subito l’amputazione di una gamba a causa di un osteosarcoma, ma questo ma questo imprevisto non gli ha impedito di gioire della vita, della natura e dello sport, come testimoniano le foto che vi presentiamo.

Poco tempo fa il ragazzino si è guadagnato un po’ di notorietà grazie a una foto scattata durante una manifestazione sportiva e diventata ben presto virale.

ragazzo amputato


 

Si tratta di un’immagine scattata in occasione di una gara di triathlon svoltasi quando Ben aveva 12 anni. In essa si vede il ragazzo senza una gamba correre insieme al padre sotto la pioggia.

Ben però non è nuovo a simili manifestazioni sportive, avendone già collezionate una decina.

Nuotare nell’acqua fredda e pedalare sotto la pioggia ne avevano però prosciugato le forze rendendogli necessario un po’ di sostegno, come si vede nella splendida immagine circolata sul web.

“Era stanco e così ho deciso di correre con lui per farlo andare avanti” ha rivelato il padre del bambino “non mi sorprende che stia ispirando altre persone e le stia incoraggiando a condurre una vita attiva. Se guardando questa foto non vi viene voglia di mettervi in forma e ignorare qualunque cosa vi freni allora niente altro lo farà”.

bimbo con protesi

Ben non è solo d’ispirazione per i disabili che vogliono praticare sport, ma anche al di fuori delle competizioni sportive.

Il ragazzino trova il tempo per andare a trovare i pazienti che sono stati amputati da poco e li aiuta a venire a patti con una condizione destinata a cambiare le loro vite.

“Mostra loro che c’è comunque una vita anche se amputati, non sapremo mai il numero di vite che nostro figlio ha toccato con la sua storia ma preghiamo che incoraggerà ad aiutare altre persone e a ringraziare Dio per la benedizione di ciò che può fare”.

Secondo il padre del bimbo la foto del figlio è diventata virale anche per la recente proposta di cambiamenti di Medicare (una compagnia assicurativa americana) relativa al limite di copertura riguardante le protesi ad alta tecnologia.

Ronnie Dickson, specializzato in protesi ed anch’egli amputato sopra il ginocchio sostiene che la proposta di Medicare potrebbe spingere anche le altre compagnie assicurative a seguire questa strada riducendo drasticamente gli standard delle protesi.

Ben però è concentrato su altre cose, il ragazzo infatti sostiene che il cancro gli ha donato l’opportunità di fare cose che altrimenti non avrebbe mai pensato possibili.

Non ho mai pensato di poter avere il cancro e non ho mai pensato di poter partecipare a gare di triathlon. Ma tutto questo si è avverato ed eccomi qui curato dal cancro, che corro, vado in bicicletta, nuoto e faccio persino surf. L’amputazione non mi ha fermato o rallentato, mi ha solo portato degli ostacoli che ho superato” ha dichiarato questo saggio ragazzino.

Unimamme, cosa ne pensate delle parole di Ben? Conoscete qualche ragazzo che si è trovato nella sua stessa situazione?

Noi vi lasciamo con un’altra commovente storia di un ragazzino affetto da paralisi cerebrale che realizza grandi imprese.

 

 

(Fonte: Today.com)