“Non volevo lasciarla”: una mamma si occupa della figlia morta (FOTO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:38

figlia nasce morta se ne occupano per 2 settimane 3Una mamma ha trascorso 2 settimane con la bimba morta.

Emma Woodhouse è una mamma ventisettenne che ha attraversato l’esperienza più dura per un genitore.

La donna ha partorito con taglio cesareo d’emergenza due gemelle nate premature a 29 settimane.

Purtroppo, una delle gemelle, Jessica, è nata morta.

figlia nasce morta se ne occupano per 2 settimane 4

“Dal momento in cui è nata mi sono innamorata di Jessica, era perfetta”.

La gravidanza di Emma era ad alto rischio perché la donna aveva un raro utero a forma di cuore e quindi le sue gemelle potevano nascere prematuramente. Le piccole sono venute alla luce quando il cordone ombelicale si è rotto nell’utero.

figlia nasce morta se ne occupano per 2 settimane 5

Emma aveva già avuto altri figli, ma per le prime 4 settimane dell’ultima gravidanza si era sentita strana.

“La gravidanza mi sembrava diversa e per tutto il tempo ero nel panico pensando che ci fosse qualcosa che non andava”.

Dopo il cesareo la mamma ha chiesto al marito se andasse tutto bene e lui ha risposto che i medici avevano salvato una gemellina, Emma, ma non avevano potuto fare niente per Jessica.

figlia nasce morta se ne occupano per 2 settimane 6

“Sapere che Jessica non c’era più è stato terribile, mi sentivo come se non fosse reale, mi sembrava di stare in un incubo. Per me è stata una sensazione strana. Hai tutta la gioia del nuovo nato, ma anche la devastazione del bimbo perso. Sono rimasta sotto shock a lungo.”

I genitori sono stati trasferiti in una camera privata con una coperta fredda. La coppia ha potuto tenere con sé Jessica, trascorrendo del tempo con lei. L’hanno persino presentata alla gemellina ancora in incubatrice.

figlia nasce morta se ne occupano per 2 settimane 7

L’hanno presentata anche agli altri tre figli Jack, di 5 anni, Mikey di 4 e Nicole di 2.

Alla seconda settimana Jessica è stata posta in una culla di Mosè presso l’obitorio per preservarla dal deterioramento.

“Lo staff è stato straordinario, erano stati formati, ci hanno dato tante opportunità per costruire dei ricordi con lei. Ci hanno dato tutto il tempo che volevamo”.

Il loro figlio maggiore Jack ha potuto tenere in braccio e cullare la sorellina morta.

Anche i bimbi più piccoli hanno giocato con Jessica.

“Trascorrere quelle 2 settimane con lei e sua sorella è stato magnifico. Noi vogliamo mostrare alle persone che è possibile trascorrere del tempo col vostro bimbo anche se è morto e costruire dei ricordi. Questo non dovrebbe essere un taboo. Il suo volto era perfetto, non volevo lasciarla da sola”.

“Nonostante fosse morta rimaneva mia figlia e volevo trascorrere con lei tutto il tempo possibile.”

Alla fine i genitori hanno scelto per Jessica un vestito speciale e l’hanno lavata per prepararla alla cremazione.

“Le ho lavato la pelle e i capelli ed è stato come lavare uno dei miei altri figli”.

“Ho scattato alcune foto di Bella e Jessica e poi la donna delle pompe funebri l’ha presa. Ho pensato che fosse giusto metterle insieme, le ho tenute in braccio”.

I genitori ora tengono le ceneri di Jessica in camera loro.

Emma è convinta che Jessica sia morta per salvare la sorella, scatenando il travaglio in anticipo. Altrimenti entrambe le piccole sarebbero morte.

“Non c’è giorno che non pensi a lei, la includiamo in tutto ciò che possiamo, perché vogliamo tener viva la sua memoria. Jessica ha dato la vita a Bella e noi vediamomolto di lei nella sorella. Quando guardo Bella vedo Jessica”.

Unimamme, cosa ne pensate di questa drammatica storia di cui si parla sul Daily Mail?

Noi vi lasciamo con la vicenda di una mamma che non sapeva di essere incinta e ha partorito 2 gemelle.