Il ragno violino torna a colpire: la vittima una ragazza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33
0
131

ragno violino

Una ragazza di 28 anni è stata morsa da un ragno violino ed è dovuta correre al pronto soccorso.

Una giovane donna di 28 anni è stata morsa da un ragno violino mentre stava prendendo il sole.

Ragazza morsa da ragno

La vittima non si è accorta del morso del ragno velenoso, poichè indolore, ma poco dopo ha notato uno strano arrossamento a cui è seguita febbre alta.

Così si è recata al pronto soccorso dove i medici si sono occupati di lei. Le hanno asportato la sacca di veleno praticando due punti e, dopo 2 giorni, le è stata pulita la ferita.

L’anno scorso, nel Lazio, era scoppiata una vera e propria psicosi a proposito della puntura di questo ragno, tra i più velenosi d’Italia.

Il suo nome scientifico è: Loxosceles rufescens e può arrivare a 4-5 cm solo contando le zampe, mentre il corpo è di 9 mm.

Secondo quanto riportato sul Centro Antiveleni dell’Ospedale Niguarda il ragno violino è un animale notturno, viene conosciuto anche come ragno eremita che si nasconde nelle fessure.

Si chiama violino per la classica macchina sul corpo a forma dello strumento musicale. Le zampe sono più lunghe e chiare del corpo, di un colore uniforme e senza segni particolari.

Nelle case può essere trovato soprattutto “dietro a mobili, battiscopa, sotto scatole di cartone o anche all’interno di guanti, calzature e soprattutto tra la biancheria. Tra i suoi habitat, anche solai, scantinati e bagni”.

Solo nei casi più gravi la puntura del ragno violino può provocare danni ai muscoli, reni ed emorragie.

“In molti casi  può essere necessario un trattamento in camera iperbarica”.

Se vi accorgete di essere stati morsi da questo ragno lavate la zona con abbondanza di acqua e sapone. Il suo morso, come avrete intuito, non va sottovalutato e se le condizioni peggiorano, nel corso delle ore successive, bisogna andare al pronto soccorso.

“Attenzione soprattutto se compare una lesione caratterizzata da una zona centrale inizialmente più arrossata che diventa più scura con il passare delle ore“.

Unimamme, voi avete mai avuto un contatto con questo animale di cui si parla su Tgcom24?

Leggi anche > I morsi di ragno violino sono davvero pericolosi?