Bimba di 4 anni rapita dalla madre: ceduta ad un trafficante di esseri umani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23
0
14
bambina di 3 anni violentata
fonte iStock

Una bimba di 4 anni è stata ceduta dalla madre ad un trafficante di esseri umani. La donna voleva fare un dispetto all’ex che aveva ottenuto la custodia.

Una bimba di 4 anni sparisce dalla casa dove viveva negli Stati Uniti d’America, a rapirla è la mamma. La donna vuole fare un dispetto all’ex marito che ha ottenuto la custodia della piccola.

Per fortuna, gli agenti della polizia hanno arrestato la mamma e rintracciato la bambina che era stata consegnata ad un trafficante di essere umani.

Rapisce la figlia di 4 anni e la cede ad un trafficante di essere umani: arresta la madre

Una bambina di 4 anni è stata rapita dalla madre dalla sua casa di Fayetteville, in New Carolina, dove viveva con il padre. Dopo la separazione dei due adulti, l’uomo aveva ottenuto la custodia della piccola.

La donna, Carmen Lowe di 23 anni, non ha mai accettato la decisione del giudice ed ha pensato ad una terribile vendetta nei confronti dell’ex in cui di mezzo c’è andata la figlia.

Dopo una visita nella quale la piccola era stata con la mamma, non era più tornata a casa. Il padre spaventato ha subito dato l’allarme alla polizia, denunciandone la scomparsa.

Lowe è stata arrestata a New Orleans, in Louisiana ed è stata accusata di prostituzione, rapimento e di violazione di un ordine di custodia emesse dalla Contea di Cumberland, nel New Jersey. Quest’ultimo capo d’accusa le è stato imputato in quanto la polizia ritiene che la 23enne abbia viaggiato dalla Carolina del Nord al New Jersey e per poi arrivare in Louisiana.

Carmen Lowe. Credits: Facebook di Fayetteville Police Department

La notizia è stata seguita da molti media, televisioni e giornali si sono occupati di cercare la piccola e la madre.

La piccola, Aubriana Recinos, però non era con la madre. La polizia si è subito messa in moto per ritrovarla il prima possibile, perché, come si legge anche sulla pagina Facebook del Fayetteville Police Department, potrebbe essere stata data dalla stessa madre a dei trafficanti di esseri umani.

Aubriana Recinos. Credits: Facebook di Fayetteville Police Department

Dopo un’indagine, alla quale ha preso parte anche l’FBA, è stata diffusa la notizia che Aubriana è stata ritrovata sana e salva dopo circa 2 mesi e mezzo a Lewisville in Texas: “Aubriana Recinos è stata localizzata al sicuro a Lewisville, Texas. Grazie a tutti e a tutti i media che hanno contribuito nella condivisione delle informazioni”.

É stata portata in salvo prima che le potesse succedere qualcosa, sembrerebbe che l’uomo al quale era stata data la piccola ed i suoi familiari facessero parte di un’organizzazione che si occupava di traffico di essere umani: c’erano infatti altri bambini oltre a Aubriana. L’FBA ha arrestato tutti ed ha consegnato la piccola al padre che nel frattempo era subito andato in Texas per riabbracciare la piccola e riportarla a casa.

Contattato da Wral News ha dichiarato: “Tenere in braccio la bambina è una sensazione completamente nuova. È un po’ come quando ritrovi qualcosa che hai perso da molto tempo e non avresti mai pensato di rivederlo“.

Secondo le autorità, il caso è simile ad una storia avvenuta 10 anni fa, quando una bambina di 5 anni, Shaniya Davis, è stata venduta dalla madre, Antoinette Nicole Davis, a un tale McNeille per ripagare un debito. Il suo corpo è stato ritrovato dopo una settimana in un campo, era stata aggredita sesusalmente ed asfissiata.

McNeill è ora nel braccio della morte della prigione centrale, mentre la madre di Shaniya sta scontando una pena detentiva di 17-21 anni.

La somiglianza nei casi è ancora più strana se si pensa che Lowe e Shaniya erano cugine.

Leggi anche > Pedofilia e pedopornografia in aumento: i dati shock del Report Meter

Voi unimamme sapevate di questa vicenda? Purtroppo queste storie, seppur assurde, accadono e per questo associazioni come Meter che combattono da anni sono da seguire.