Gravi ustioni dopo “sauna vaginale”: la pratica anche di Gwyneth Paltrow

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:05
vagina con pelle di pesce
fonte: istock

Una donna canadese ha eseguito una “sauna vaginale” un trattamento praticato anche dall’attrice Gwyneth Paltrow. I risultati sono sono stati quelli sperati.

Una signora del Canada ha deciso di voler seguire l’esempio di una attrice americana molto famosa, Gwyneth Paltrow. Non si è però colorata i capelli o si è vestita come l’attrice, ma ha voluto provare un trattamento molto particolare che l’attrice, come altre sue colleghe di Hollywood, ha dichiarato di praticare.

Il trattamento che ha eseguito è stato quello du una sauna vaginale che però le ha comportato ustioni di secondo grado ed un ricovero urgente in ospedale.

 

Gravi ustioni dopo una “sauna vaginale”: segue il consiglio di Gwyneth Paltrow

 Alcuni ginecologi hanno pubblicato un articolo sulla rivista scientifica “Journal of Obstetrics and Gynaecology Canada” nel quale hanno riportato quanto è successo ad una signora candese di 62 anni.

La signora si era recata da un esperto di medicina tradizionale cinese perché voleva trovare una cura per i suoi dolori causati da un prolasso genitale. La donna doveva subire un intervento per il prolasso genitale dopo solo qualche settimana.

Fidandosi del “medico” ha deciso di sottoporsi ad un bagno di acqua bollente e non solo al vapore. Ha effettuato il trattamento anche senza che le venissero in alcun modo rinfrescati i genitali, come riportato da Il Fatto quotidiano.

Purtroppo il trattamento non ha migliorato i suoi dolori, anzi le ha causato ustioni di secondo grado al collo dell’utero e sulle pareti vaginali.

Dopo l’eco mediatico dovuto alla “sauna vaginale”, dovuto alle dichiarazioni di Gwneth paltrow che dice di praticarla, i medici hanno sconsigliano questa pratica, tanto più alle donne che soffrono di prolasso genitale.

 Inoltre, i ginecologi si sono detti “preoccupati da questa tecnica” ed hanno ricordato che nella vagina sono presenti dei batteri “buoni” che servono per proteggerla.

La nuova pratica potrebbe andare a squilibrare il naturale equilibrio della flora vaginale e da anche cambiare i livelli del Ph. I rischi sono diversi ed anche gravi, come irritazioni, infezioni ed anche ustioni, come per la signora canadese.

Come sempre c’è chi è anche del parere contrario, sostenendo che la pratica abbia molti benefici: “oltre a purificare le parti intime, sarebbe in grado di stimolare la produzione di ormoni per mantenere la salute uterina, aiutare la sterilitàaumentare il desiderio sessuale, aiutare a ringiovanire e stimolare i tessuti vaginali, favorire la circolazione, a regolare il ciclo mestruale e ridurre la sindrome premestruale, oltre a ridurre lo stress”.

Credits: Instagram di Gwyneth Paltrow

I risultati sono da dimostrare e non sempre seguire i “consigli” delle stars o dei social porta i risultati sperati. Come anche per il caso della donna che ha seguito una dieta a base di frutta dieta di 3 settimane a base di succo di frutta.

La paziente, che è giunta in ospedale pesando 40 kg ed è stata ricoverata per iponatriemia, cioè un eccesso di acqua nel corpo che causa un abbassamento di concentrazione di sodio nel plasma.

Voi unimamme avete mai seguito i consigli delle stars sulle cure del proprio benessere?