Rissa tra mamme davanti alla scuola dei figli, botte con il mestolo da cucina

rissa tra mamme
Rissa tra mamme, davanti alla scuola dei figli. (Bambini a scuola: IStock)

Rissa tra mamme davanti alla scuola dei figli, botte con il mestolo da cucina. Interviene la polizia.

Alcune mamme si sono picchiate davanti alla scuola dei figli subito dopo averli accompagnati. L’increscioso episodio è avvenuto a Cisterna di Latina. Lo scontro fisco è scoppiato dopo una lite sui social ed è stato necessario l’intervento della polizia. Ecco cosa è successo.

Rissa tra mamme davanti alla scuola dei figli

Dalla lite su Facebook alla rissa per strada, davanti alla scuola dei figli, con i bambini e gli altri genitori come testimoni. Tre donne si sono affrontate con insulti e minacce per poi passare alle vie di fatto. La lite, in particolare, ha riguardato due mamme che si erano già si erano insultate pesantemente sui social, sembra a causa del compagno di una loro. Secondo le prime ricostruzioni dei fatti.

LEGGI ANCHE -> RISSA E BOTTE TRA RAGAZZINE A GENOVA NELL’INDIFFERENZA DEI PASSANTI

A quanto si apprende da diverse fonti di stampa, sembra che le due donne da tempo si stuzzicassero di continuo su Facebook, con frecciate e offese reciproche, finché la lite è sfociata in veri e propri insulti. Niente, però, se paragonato allo scontro di persona, quando le donne sono arrivate alle minacce, urla e allo scontro fisico.

Una delle due ha tentato di investire l’altra con la propria automobile, ma invece di travolgerla è passata sopra i piedi di sua sorella. A quel punto la donna scampata all’investimento ha tirato fuori un mestolo da cucina per aggredire l’investitrice, spalleggiata dalla sorella investita che ha reagito, seppur dolorante. È scoppiata la rissa vera e propria e per fermare la furia delle donne è dovuta intervenire la polizia.

La donna investita ha subito lo schiacciamento di un piede ed è finita in ospedale con venti giorni di prognosi. Poteva andare decisamente molto peggio.

La mamma che era alla guida dell’auto è stata portata in commissariato dagli agenti ed è stata denunciata. La donna era stata già convocata in precedenza dalla polizia per i suoi comportamenti ed era stata segnalata per la sua pericolosità sociale. Una segnalazione che nei fatti purtroppo è stata confermata.

Il fatto è avvenuto nel quartiere San Valentino a Cisterna di Latina, come riporta il Corriere della Sera.

Che dire unimamme? Ci dispiace sempre dover segnalare episodi del genere.