Bambino di 7 mesi molto malato salvato dal sacrificio di un’infermiera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25
Bambino di 7 mesi molto malato salvato dal sacrificio di un’infermiera – Universomamma.it

Un bambino di 7 mesi gravemente malato è stato salvato grazie al coraggio di un’infermiera che gli ha donato una parte del suo fegato.

Una storia bellissima è quella che vede come protagonista un’infermiera ed il suo piccolo paziente. La donna che lavora nel reparto di pediatria del Medical Center di St. Luke a Meridian, Stati Uniti, ha deciso di aiutare in prima persona un suo piccolo paziente che era affetto da una malattia rara. La donna ha donato il 20% del suo fegato ad un bambino di soli 7 mesi durante un lungo intervento chirurgico.

Bambino di 7 mesi molto malato necessita di un trapianto: un aiuto inaspettato

La vicenda di Sarah Harris è una storia di coraggio e di altruismo. La donna, infermiera nel reparto di pediatria si è sottoposta ad un’operazione che è durata più di 14 ore per salvare un suo piccolo paziente, Cole Carter.

LEGGI ANCHE —> NEONATA SOPRAVVISSUTA GRAZIE AD UN’INFERMIERA

Il piccolo e l’infermiera si sono conosciuti quando Cole aveva solo due mesi e già allora aveva bisogno di un trapianto di fegato. Il piccolo, dalla nascita, soffriva di una malattia rara, atresia biliare, in cui i dotti biliari sono bloccati. La bile, nel suo caso, non riusciva a passare nell’intestino e quindi si andava ad accumulare nel fegato provocando non pochi danni.

Bambino di 7 mesi molto malato salvato dal sacrificio di un’infermiera – Universomamma.it

I genitori di Cole, Jessica e Josh Carter, non erano compatibili con il piccolo e non potevano donargli una parte del loro fegato. Più i mesi passavano e più le condizioni di Cole peggioravano. Così la coraggiosa infermiera ha deciso di aiutare il bambino malato: “Vedendo la preoccupazione sul volto della madre rispetto al fatto che non sapevano se sarebbero stati in grado di trovare un donatore, ho pensato che avrei potuto farlo io. Dovevo dargli una possibilità”. Dopo le opportune analisi è risultata compatibile: “Qualcuno l’avrebbe pur dovuto fare. Ho fatto tutte le analisi del caso e sono risultata compatibile. Meritava di vivere e l’ho fatto“.

Bambino di 7 mesi molto malato salvato dal sacrificio di un’infermiera – Universomamma.it

LEGGI ANCHE — > HA SUBITO UN TRAPIANTO DI FEGATO DA BAMBINO: “SENZA LA SCIENZA NON SAREI QUI

Il papà di Cole, come riportato anche dal Daily Mail, era stupito e scioccato quando ha saputo che Sarah avrebbe donato una parte del suo fegato e dei vasi: “Abbiamo pensato che fosse una. Non l’avevamo mai vista, ma lei aveva curato nostro figlio e se ne era innamorata al punto tale da voler donare una parte del suo corpo per farlo sopravvivere“.

LEGGI ANCHE > UN BAMBINO CON UNA MALATTIA RARA TROVA UN DONATORE DI MIDOLLO OSSEO

Così è stato, Sarah e Cole si sono sottoposti all’intervento ed in seguito Sarah si è ripresa velocemente, mentre per Cole, che all’epoca aveva solo sette mesi, la ripresa è stata più lenta. E’ dovuto rimanere per più di un mese in terapia intensiva. Nei giorni seguenti, Cole è tornato a casa per la gioia di tutti ed in occasione del suo primo compleanno ha anche incontrato la donna che gli ha salvato la vita. Su Facebook i genitori del piccolo hanno scritto: “Vogliamo condividere la storia di Sarah e Cole perché c’è sempre bisogno di una seconda possibilità. Ci sono tanti bambini che rischiano la vita. Sarah ci ha permesso di vincere la nostra battaglia e vederla insieme a Cole mi rende ancora più felice“.

La storia del piccolo Cole viene raccontata giorno dopo giorno sulla pagina facebook Cole’s Liver Adventure.

LEGGI ANCHE —> BAMBINO DI 7 ANNI HA RICEVUTO 5 TRAPIANTI DI ORGANI

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa bellissima storia? Cosa ne pensate del gesto dell’infermiera?