“Aspettate prima di far visita a un neonato”: mamma pubblica una foto spiegando i motivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
0
29

Una mamma consiglia ad amici e parenti di far visita ad un neonato dopo qualche giorno dalla nascita per dare anche modo alla mamma di riprendersi.

“Aspettate prima di far visita a un neonato”: mamma pubblica una foto per spiegare il perché – Universomamma.it (Credits: Facebook)

Quando nasce un nuovo bambino succede che molto spesso parenti ed amici si precipitino in ospedale per dare il benvenuto al nuovo arrivato. Capita, però, che non sempre alla neo mamma faccia piacere avere la stanza piena di persone, perché dopo il parto il suo corpo ancora non si è ripreso ed ha bisogno di tempo per riprendersi fisicamente, ma anche mentalmente. Una mamma australiana ha deciso di pubblicare una sua foto che la ritrae dopo 24 ore dal parto.

“Aspettate 1 o 2 giorni prima di far visita ad un neonato”: l’appello su Facebook di una mamma

Katei Bowman è una mamma di 29 anni che ora ha tre figli e vive in Australia. Tramite la pagina Facebook “Living My Family Life” racconta la vita della sua famiglia. Ha deciso, qualche settimana fa, di pubblicare una sua foto che la ritrae circa 24 ore dopo che ha dato alla luce la sua prima figlia. Con questo post, accompagnato da una didascalia, ha cercato di far che le neo mamme hanno bisogno di qualche giorno prima che tutti, amici e parenti, le facciano visita: “Non ho idea di chi l’abbia scattata, ma probabilmente si può già immaginare come mi sentissi anche solo guardandola”.

“Aspettate prima di far visita a un neonato”: mamma pubblica una foto per spiegare il perché – Universomamma.it (Credits)

LEGGI ANCHE > LE 10 REGOLE DA SEGUIRE PER INCONTRARE UN BAMBINO APPENA NATO

Il post, divenuto virale, inizia con : “1 foto vale più di 1000 parole” e poi continua: “1 o 2 giorni. E’ troppo da chiedere? 1 o 2 giorni per una nuova mamma per affrontare il fatto che ha fatto nascere un piccolo essere umano dal suo corpo. 1 o 2 giorni per farsi finalmente una doccia e lavare il sudore e il sangue dal suo corpo. 1 o 2 giorni per permetterle di superare il dolore dei suoi capezzoli mentre impara ad allattare. 1 o 2 giorni perché possa cercare di dormire un po’, perché è completamente esausta”.

Avere tante persone intorno non sempre è un’esperienza piacevole: “Prima di debuttare nella tua nuova vita di madre, hai appena vissuto una delle esperienze più dolorose, estenuanti e strabilianti. Il travaglio. Hanno dimenticato tutti il tuo benessere emotivo e fisico? L’ultima cosa che desideri è che tutti bombardino la tua stanza prima ancora che tu abbia avuto la possibilità di recuperare”.

LEGGI ANCHE >“VITA CON UN NEONATO: ASPETTATIVE CONTRO REALTA'”: UNA MAMMA SI RACCONTA

Poi la mamma continua: “Imparare ad allattare non è un affare privato. Non basta porgere il capezzolo e perché il bambino si attacchi come una calamita. Tiri fuori tutto il seno e aspetti che il bambino si attacchi. L’infermiera entra e ti aiuta a massaggiarti per rilasciare un po’ di colostro. Quindi prova dall’altra parte, quindi rimani con entrambe le tette fuori. La tua vagina è dolorante. Spesso è stato fatto un taglio da qualche parte. Fai fatica a metterti comoda in quel duro letto d’ospedale, perché nessuna posizione sembra ok. Riesci a malapena a sederti, alzarti, sdraiarti o camminare. Onestamente, la mia vagina ha continuato a farmi male per 2 o 3 settimane”.

LEGGI ANCHE > UN NEONATO FISSA 7 REGOLE FONDAMENTALI PER INCONTRARLO E LA RETE IMPAZZISCE

Saranno tutte sensazioni che molte mamme avranno provato in quei giorni. Per Kate tutti vogliono vantarsi di essere riusciti a far visita al neonato nelle sue prime ore e voglio scattarsi una foto con lui: “Quando arrivano all’ospedale, tutti i visitatori vogliono una foto con il neonato, ma la mamma non ce l’ha. Ho dovuto chiedere di farci una foto: le uniche che avevo erano quelle con mia figlia appena fuori dall’utero, entrambe nude e coperte di sangue. Grazie alla santa ostetrica che è stata così gentile da prendere il mio telefono e farmi le foto che per me sono diventate le più preziose al mondo”.

LEGGI ANCHE > “COSA SUCCEDE QUANDO FATE VISITA A UN NEONATO SENZA IL PERMESSO DELLA MAMMA”

Anche lei, come altre mamme, avrebbe tanto voluto chiedere alle persone di aspettare qualche giorno prima di venire a trovare il bambino: “Se non permetti loro di venirci a trovare in ospedale, sei una Regina egoista, delicata, del dramma. Quello che non avevo capito era quanto sarebbe stato difficile cercare di chiedere alle persone di aspettare qualche giorno. Sarà solo una visita veloce, dicono. E tu sei troppo stanca per discutere, quindi ti siedi e aspetti che vengano a trovare il bambino. La prossima volta che una donna che conosci ha un bambino, ricorda quanto sia stanca questa nuova madre. So che sei emozionato, ma ricorda che non è un tuo diritto visitare un nuovo bambino, è un privilegio. Se questo ti offende, vai a casa e mettilo nel tuo libro nero”.

Voi unimamme siete daccordo con le parole della mamma? Anche voi avreste voluto avere qualche giorno per riprendervi dopo il parto prima di ricevere visite?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

“Aspettate prima di far visita a un neonato”: mamma pubblica una foto per spiegare il perché – Universomamma.it (Credits: Facebook)