Richiamo frutta secca per rischio chimico | Marca e lotto | FOTO
Richiamo frutta secca per rischio chimico | Marca e lotto | FOTO

Richiamo frutta secca per rischio chimico | Marca e lotto | FOTO

Il Ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di diversi lotti di un mix di frutta secca per rischio chimico. Il marchio ed i lotti da controllare.

Richiamo frutta secca
Richiamo frutta secca per rischio chimico | Marca e lotto | FOTO – Universomamma.it

Un nuovo allarme alimentare è stato segnalato dal sito del Ministero per la Salute. Il richiamo è stato necessario per un rischio chimico, la presenza di un pesticida ed un insetticida. L’Azienda ha comunicato i lotti e le date di scadenza per permettere ai consumatori di poter evitare di consumare l’alimento incriminato.

Richiamo frutta secca: rischio chimico, marca e lotto da controllare

A seguito del recente richiamo di frutti rossi, nello specifico delle bacche di goji, commercializzate dalla Mainardi Nicola Srl per rischio chimico, si è reso necessario anche il richiamo di un mix di frutta secca che contiene al suo interno le bacche di goji richiamate. Si tratta di alcuni lotti di un misto di frutta secca ed essiccata Mix Break Wellness a marchio Milani Frutta Secca.

LEGGI ANCHE > RICHIAMO FRUTTI ROSSI PER RISCHIO CHIMICO | MARCHE E LOTTI | FOTO

I lotti dei prodotti e le date di scadenza da controllare sono:

MIX01 Mix Break Wellness confezionato in busta da 200 grammi con il lotto H9085 e la data di scadenza del 25/03/2020
MIX 06 Mix Break Wellness confezionato in busta da 280 grammi:
◦ lotto C9124 e la data di scadenza del 25/05/2020
◦ lotto A9084 e la data di scadenza del 23/03/2020.
MIX05 Mix Break Wellness confezionato in busta da 1 kg con il lotto F9107 e la data di scadenza del 16/04/2020.

Richiamo frutta secca
Richiamo frutta secca per rischio chimico | Marca e lotto | FOTO – Universomamma.it

Tutti i prodotti sono confezionati da Milani Frutta Secca di Milani Remigio e c. Snc, nello stabilimento di via Trieste 45 a Occhiobello, in provincia di Rovigo.
Il motivo del richiamo, come si legge dalla nota diffusa dall’azienda è avvenuto “su segnalazione del fornitore della materia prima bacche di goji, il quale non risulta regolamentare per il superamento dei limiti di sostanza attiva CARBOFURAN e ESACONAZOLO“. Le due sostanza sono dei pesticidi ed un fungicida.
Il consiglio è quello di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita per avere un rimborso o una sostituzione.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questo richiamo? Avete mai consumato questo prodotto?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Richiamo frutta secca
Richiamo frutta secca per rischio chimico | Marca e lotto | FOTO – Universomamma.it