Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO
Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO

Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO

Uno studio del Gaslini ha dimostrato come i bambini abbiano avuto determinati problemi dopo il lockdown. Ecco i risultati.

Problemi per bambini dopo lockdown
Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO – Universomamma.it

Uno studio italiano svolto dall’Irccs Giannina Gaslini di Genova e guidata dal neurologo Lino Nobili, che dirige il dipartimento di Neuropsichiatria infantile dell’istituto ha individuato alcuni degli effetti del lockdown sui bambini e sui ragazzi. Alcuni sono l’ansia, l’irritabilità e disturbo del sonno. Perchè se è vero che i bambini sono i soggetti meno colpiti è pur vero che hanno risentito dal punto di vista psicologico e di qualità della vita forse anche più degli adulti. Durante la conferenza di presentazione dello studio, la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, ha affermato parlando dei bambini e dei ragazzi: “Sono loro quelli che hanno pagato un prezzo particolarmente alto durante il lockdown. Non poter andare a scuola, non poter vedere le proprie maestre e i propri compagni di classe, non poter correre e giocare in un parco con i propri amici li ha certamente penalizzati. E’ necessario fare in modo che alla fine di un’esperienza che ricorderanno per tutta la vita, si sentano più forti e sicuri, consapevoli che si può combattere e vincere anche una battaglia difficilissima come quella che abbiamo condiviso contro il coronavirus“.

LEGGI ANCHE —> BAMBINI CON DISABILITA’ E LE CONSEGUENZE DELL’ISOLAMENTO: LO STUDIO SU 1500 FAMIGLIE

Problemi per i bambini dopo il lockdown: i risultati dello studio del Gaslini

Per effettuare lo studio, già dalle prime fasi della pandemia, gli esperti dell’Istituto Gaslini hanno iniziato a monitorare e supportare la popolazione pediatrica e le loro famiglie. Oltre ai colloqui, sia in presenza se necessari e sia online, è stato avviato un sondaggio mediante la piattaforma Google Form. Il sondaggio è partito dopo tre settimane dal lockdown ed in due settimane hanno aderito 6.800 cittadini di tutta Italia:

  • la metà, 3.245, con figli minorenni a carico
  • il 64.7% delle persone che hanno compilato il sondaggio è di sesso femminile
  • età media dei partecipanti 40-45 anni.
Problemi per bambini dopo lockdown
Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO – Universomamma.it (Credits: Studio Gaslini)

Dopo aver studiato i dati raccolti è emerso che:

  • Problematiche comportamentali e sintomi di regressione nel 65% e nel 71% dei bambini con età rispettivamente minore o maggiore di 6 anni.
Problemi per bambini dopo lockdown
Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO – Universomamma.it (Credits: Studio Gaslini)
  • Irritabilità, disturbi del sonno e disturbi di ansia nei bambini al di sotto dei 6 anni.
  • Disturbi di ansia, sensazione di mancanza d’aria e disturbi del sonno nei bambini e negli adolescenti (età 6-18 anni). Tra questi ragazzi è stata riscontrata più frequentemente anche una maggiore instabilità emotiva con irritabilità e cambiamenti del tono dell’umore.

    Problemi per bambini dopo lockdown
    Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO – Universomamma.it (Credits: Studio Gaslini)

LEGGI ANCHE —> FAMIGLIE E SCUOLA IN QUARANTENA: GLI EFFETTI SU BAMBINI E GENITORI | LA RICERCA DI TELEFONO AZZURRO E DOXA

Un altro dato molto importante che è stato analizzato è che i sintomi erano più gravi nei bambini e negli adolescenti i cui genitori hanno vissuto un malessere durante il lockdown. All’aumentare di sintomi o comportamenti di stress nei genitori (disturbi d’ansia, dell’umore, disturbi del sonno, consumo di farmaci ansiolitici e ipnotici), i dati hanno mostrato un aumento dei disturbi comportamentali e della sfera emotiva nei bambini e negli adolescenti, “indipendentemente dalla pregressa presenza di disturbi della sfera psichica nei genitori”, spiega l’indagine. Inoltre, i disturbi erano ancora più eccentuati se prima erano già presenti problematiche di natura psicologica. Il malessere dei genitori, inoltre, “è risultato significativamente più frequente e intenso nella famiglie al cui interno ci sono sia persone anziane che bambini”.  Dal rapporto del Gaslini di legge: “Aver messo in atto dei percorsi di supporto psicologico e neuropsichiatrico alle famiglie e ai bambini, come è stato fatto dal nostro Istituto non solo ha fornito un aiuto nella fase acuta, ma potrebbe ridurre i rischi di sintomalogie post-traumatiche perduranti nel tempo”.

LEGGI ANCHE —> ANGELINA JOLIE RACCONTA LA SUA QUARANTENA CON I FIGLI E IVELA LE SUE PAURE PER I BAMBINI | FOTO

Voi unimamme eravate a conoscenza di questi dati? Avete partecipato al sondaggio? Avete notato comportamenti diversi nei vostri figli?

Per restare sempre aggiornato su ricerche, notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Problemi per bambini dopo lockdown
Problemi per 6 bambini su 10 dopo il lockdown: lo studio | FOTO – Universomamma.it