Una statua per le bambine vittime di violenza | La petizione

Una statua per le bambine vittime di violenza. La petizione di Terre des Hommes per la città di Milano.

statua bambine vittime violenza
Una statua per le bambine vittime di violenza | La petizione – Universomamma.it

Le tensioni sociali degli ultimi tempi hanno aperto un acceso dibattito sull’opportunità di mantenere le statue dedicate ad alcuni personaggi controversi. Poi c’è chi invece le statue propone di realizzarle per ragioni di impegno civile: per ricordare le vittime di crimini atroci e sensibilizzare l’opinione pubblica.

Si tratta dell‘iniziativa promossa da Terre des Hommes, organizzazione per la protezione di bambini e ragazzi in tutto il mondo, che ha lanciato una petizione rivolta al sindaco di Milano. Ecco di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE –> BAMBINI VITTIME DI MALTRATTAMENTI: UNA CASA PER PROTEGGERLI – VIDEO

Una statua per le bambine vittime di violenza

Terre des Hommes è costantemente impegnata per la protezione delle bambine e delle ragazze con la Campagna Indifesa. Nell’ambito di questa attività, l’organizzazione ha lanciato una petizione per chiedere al Sindaco di Milano Beppe Sala di dedicare una statua a tutte le bambine e ragazze vittime di abusi e violenze.

“Dedicare una statua a tutte le bambine e ragazze vittime di abusi e violenze, nel cuore di una delle città più importanti d’Europa, simbolo di progresso e di diritti civili, significa tenere un riflettore sempre acceso sul problema, per mantenere alte la consapevolezza dell’opinione pubblica e l’attenzione dei decisori politici mondiali“, ha spiegato il Direttore generale di Terre des Hommes, Paolo Ferrara.

Gli abusi e le violenze nei confronti di bambine e ragazze rappresentano un dramma attuale e concreto. Il Dossier Indifesa di Terre des Hommes riporta che ogni minuto 23 bambine e adolescenti in tutto il mondo sono costrette a sposare uomini spesso molto più grandi di loro e a subirne le violenze. Ogni anno 3 milioni di bambine sono vittime di mutilazioni genitali. L’Italia non è esente dagli abusi, nel 2018 nel nostro Paese sono state più di 900 le bambine e ragazze vittime del reato di violenza sessuale e violenza sessuale aggravata, secondo la Polizia di Stato. Molti abusi, però, non vengono denunciati.

Pertanto, dedicare una statua a tutte loro, nel centro di Milano, è non solo un riconoscimento nei loro confronti, un atto di dignità, ma anche un monito ai cittadini su a un tema che è troppo spesso tabù o verso il quale c’è troppa indifferenza.

LEGGI ANCHE –> THERESA KACHINDAMOTO, LA DONNA CHE HA SALVATO MIGLIAIA DI SPOSE BAMBINE

La petizione “Dedichiamo una statua alle bambine vittime di violenza” si trova a questo link: https://bit.ly/PetizioneStatua. Tutti possono aderire, lasciando la loro firma, e rilanciare l’iniziativa sui social con l’hashtag #UnaStatuaPerLeBambine.

Sulla pagina della petizione Terre des Hommes racconta alcune storie terribili di bambine spose, infibulate o violentate e spiega così l’iniziativa: “Milioni di bambine sono ogni giorno vittime di abusi, discriminazioni di genere e sfruttamento e vedono i loro diritti calpestati da una società con retaggi patriarcali ancora duri a scomparire”. A questo scopo, Terre des Hommes chiede al Sindaco di Milano di dedicare una statua a tutte le spose bambine e alle bambine e ragazze vittime di abusi. Sarà un segno tangibile e duraturo dell’impegno della nostra comunità a invertire la rotta e andare verso una società più paritaria e più giusta, dove ogni bambina possa crescere al riparo dalla violenza ed esprimere appieno le proprie potenzialità.

La petizione è stata già firmata da alcuni personaggi pubblici di rilievo, come la scrittrice Maria Chiara Gamberale, la cantante Nina Zilli, l’attrice Carla Signoris, la giornalista Stella Pende, l’attore e conduttore televisivo Beppe Convertini e la poetessa Maria Grazia Calandrone.

E voi unimamme, firmerete la petizione?

LEGGI ANCHE –> BENESSERE DI BAMBINI E ADOLESCENTI: IL NUOVO OSSERVATORIO PER INFANZIA E ADOLESCENZA

Terre des Hommes dal 1960 è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo. Attualmente Terre des Hommes è presente in 67 Paesi con 816 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Abusa bambina di 9 anni
Una statua per le bambine vittime di violenza | La petizione – Universomamma.it