Coronavirus in Italia | Contagi ancora sopra i 200 casi | Dati al 6 luglio

Coronavirus in Italia: contagi ancora sopra i 200 casi al giorno. I dati aggiornati al 6 luglio.

coronavirus italia contagi sopra 200
Coronavirus in Italia | Contagi ancora sopra i 200 casi | Dati al 6 luglio – Universomamma.it (Roma, Piazza San Pietro. Foto di ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Tornano a salire i contagi giornalieri di Coronavirus in Italia e anche il numero dei malati, mentre i morti rimangono stabili. Oggi, lunedì 6 luglio, il sistema di sorveglianza delle regioni e della Protezione Civile segnala 208 nuovi casi totali di Covid-19 in Italia, un numero in crescita dai 192 di ieri, che erano in calo dai 235 ell’altro ieri. Un numero di casi giornalieri che rimane intorno alle 200 unità. L’incremento giornaliero sale allo 0,09% dal +0,08% di ieri. Dall’inizio dell’epidemia si registrano 241.819 casi di Covid-19 in Italia.

L’incremento maggiore, che incide sul dato nazionale, è sempre quello della Lombardia, con 111 nuovi casi oggi, più della metà del numero nazionale.

I tamponi di oggi sono 22.166, meno dei 37.462 di ieri. Il rapporto tra positivi e tamponi sale dunque allo 0,93% dallo 0,51% di ieri. Di seguito i dati in dettaglio.

LEGGI ANCHE –> UN FARMACO CONTRO IL CORONAVIRUS RIDUCE LA MORTALITÀ DEL 35%

Coronavirus in Italia: contagi acora sopra i 200 casi, dati aggiornati

Purtroppo anche oggi si registra un nuovo aumento dei malati o attualmente positivi al virus in Italia, insieme a quello dei nuovi casi totali (attualmente positivi + guariti + morti). Sono numeri ancora contenuti, ma che devono invitare alla prudenza. Oggi, le persone con un’infezione in corso da Covid-19, in isolamento a casa o ricoverate in ospedale, crescono ancora di 67 casi, dai +21 di ieri, portando il numero complessivo a 14.709 casi, vicino alla soglia dei 15 mila, dai 14.642 di ieri.

I guariti oggi sono 133, dai 164 di ieri, che fanno salire il numero totale a 192.241 persone guarite dall’inizio dell’epidemia. Fortunatamente non cresce ma rimane stabile il dato sui decessi, che oggi sono 8, uno in più dai 7 di ieri. Il numero complessivo delle persone decedute è di 34.869 dall’inizio dell’epidemia in Italia.

La buona notizia è che tornano a diminuire i pazienti in terapia intensiva, dopo l’incremento seppure modesto di ieri.

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO QUADRIMESTRE 2020 | 2° RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a lunedì 6 luglio 2020

  • 14.709 attualmente positivi al Covid-19: +67 dal 5 luglio (ieri erano aumentati di 21 casi, sabato 4 luglio erano diminuiti di 263 casi, venerdì erano diminuiti di 176 casi, giovedì di 195, mercoledì 1° luglio di 308 casi);
  • 192.241 i guariti: pari a +133 da ieri;
  • 34.869 i morti: pari a +8

Il numero complessivo dei contagi di Covid-19 in Italia dall’inizio dell’epidemia raggiunge i 241.819 casi totali, dai 241.611 di ieri.

Tra i 14.709 positivi al Coronavirus alla data del 6 luglio:

  • 13.691  si trovano in isolamento domiciliare (+68 in un giorno)
  • 946 sono ricoverati con sintomi (+5 pazienti in un giorno)
  • 72 sono in terapia intensiva (ieri erano 74, -2 in un giorno).

Oggi si registra un ulteriore e più consistente incremento dei positivi in isolamento domiciliare, dovuto probabilmente ai nuovi recenti focolai che si sono manifestati in diverse zone d’Italia. Salgono ancora, anche se solo di pochi pazienti, i ricoveri per Covid-19 nei reparti ordinari degli ospedali. Mentre tornano a scendere, anche se di due casi, i pazienti nelle terapie intensive.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale (dashboard) al 6 luglio 2020.

La Lombardia con i 111 contagi di oggi, dai 98 di ieri, raggiunge il numero complessivo di 94.527 casi di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. Le altre regioni italiane che oggi registrano più contagi sono: Emilia Romagna 38, la Campania 27, il Lazio 19, poi il Piemonte con 6. Le altre hanno 1 o 2 casi. Sono invece a zero contagi oggi: Marche, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Provincia Autonoma di Bolzano, Umbria, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

Anche oggi si registra un incremento neò numero dei malati in Lombardia, che crescono di 47 casi, dai 19 di ieri, passando dai 9.445 di ieri ai 9.492 di oggi, così distribuiti: 9.223 in isolamento domiciliare (+44 casi); 233 ricoverati in ospedale (+3 casi); 36 in terapia intensiva (numero stabile). I guariti oggi sono 61 dai 73 di ieri, per un numero complessivo di 68.335 persone guarite in Lombardia.

I morti per Covid-19 in Lombardia sono oggi 3, in calo dai 6 di ieri, e portano il numero complessivo a 16.700 persone decedute in regione. Gli altri decessi di oggi sono: 2 in Piemonte, 1 in Veneto, 1 in Lazio e 1 in Sardegna.

La pandemia di Covid-19

I numeri della pandemia di Covid-19 continuano a correre veloci nel mondo, hanno raggiunto gli 11 milioni e 495 mila casi e i 535 mila morti. Gli Stati Uniti si avvicinano ai 3 milioni di contagi con oltre 2 milioni e 897 mila casi e oltre 130 mila morti, di cui 32 mila a New York, dove l’epidemia però è in calo da settimane. Il Brasile è il secondo Paese al mondo, con più di 1 milione e 603 mila contagi ed è secondo anche per decessi, con oltre 64 mila. Al terzo posto sale l’India, che con oltre 697 mila contagi scavalca la Russia, che ne ha 686 mila. Il Perù è sempre quinto con 302 mila contagi, segue, sesto, il Cile con 298 mila. Mentre il Regno Unito è settimo con 287 mila contagi. All’ottavo posto si trova il Messico con 256 mila contagi, seguono la Spagna e l’Iran che con 243 mila contagi supera il nostro Paese e sale al decimo posto. L’Italia è undicesima, mentre al dodicesimo posto è sempre il Pakistan con 231 mila casi, davanti all’Arabia Saudita che ne ha 213 mila. La Turchia con oltre 205 mila casi è sempre davanti alla Francia con 204 mila. Segue poi la Germania a poco più di 197 mila contagi.

Secondo gli ultimi dati rilevati alle 17.34 di lunedì 6 luglio dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 11.495.412, i morti sono 535.185. Così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 2.897.613 (130.007 morti)
  2. Brasile: 1.603.005 (64.867 morti)
  3. India: 697.413 (19.693 morti)
  4. Russia: 686.777 (10.271  morti)
  5. Perù: 302.718 (10.589 morti)
  6. Cile: 298.557 (6.384 morti)
  7. Regno Unito: 287.290 (44.321 morti)
  8. Messico: 256.848 (30.639 morti)
  9. Spagna: 250.545  (28.385)
  10. Iran: 243.051 (11.731 morti)
  11. Italia: 241.819  (34.869 morti)
  12. Pakistan: 231.818 (4.762 morti)
  13. Arabia Saudita: 213.716 (1.968 morti)
  14. Turchia: 205.758 (5.225 morti)
  15. Francia: 204.222 (29.896 morti)
  16. Germania: 197.952 (9.024 morti)

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO TRIMESTRE 2020 | RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Che ne pensate unimamme?

Informazioni aggiornate in tempo reale sulla diffusione dei casi di Covid-19 in Italia le trovate sul sito web del Ministero della Salute.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

coronavirus italia contagi sopra 200
Coronavirus in Italia | Contagi ancora sopra i 200 casi | Dati al 6 luglio – Universomamma.it (Centro di Bergamo. Foto di Emanuele Cremaschi/Getty Images)