Coronavirus in Italia | Diminuiscono di nuovo i morti | Dati all’8 luglio

Coronavirus in Italia:  diminuiscono di nuovo i morti, i dati aggiornati all’8 luglio.

coronavirus italia diminuiscono morti
Coronavirus in Italia | Diminuiscono di nuovo i morti | Dati all’8 luglio – Universomamma.it (Traghetto per Olbia da Livorno. Foto di Max Cavallari/Getty Images)

Buone notizie, oggi, dai dati sull’epidemia di Coronavirus in Italia: tornano a diminuire i morti, dimezzandosi rispetto al numero di ieri e confermando l’andamento altalenante degli ultimi giorni. I contagi giornalieri hanno un nuovo aumento, ma si mantengono sostanzialmente stabili. Oggi, infatti, si registrano 193 casi totali, più dei 137 di ieri, ma meno dei 208 dell’altro ieri, e stabili sui 192 casi di domenica 5 luglio. L’incremento percentuale giornaliero dei casi è del +0,06% dal +0,08% di ieri. I casi totali di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia salgono a 242.149 in Italia.

Ad influire sul dato nazionale sono sempre i contagi della Lombardia, oggi a 71 casi, ma anche quelli dell’Emilia Romagna, aumentati negli ultimi giorni a causa di diversi focolai, e oggi con 49 casi.

I tamponi effettuati oggi in Italia sono 50.443, in aumento dai 43.219 di ieri. Il rapporto tra positivi e tamponi passa allo 0,38% dallo 0,31% di ieri. Di seguito i dati in dettaglio.

LEGGI ANCHE –> COVID-19: L’EPIDEMIA NON È CONCLUSA, L’ULTIMO BOLLETTINO DELL’ISS | GRAFICI

Coronavirus in Italia: diminuiscono di nuovo i decessi, dati aggiornati

Sebbene oggi i casi totali giornalieri segnino un nuovo aumento, rimangono comunque sotto le 200 unità giornaliere, nell’andamento oscillante che ha caratterizzato questi primi giorni di luglio. Il dato molto buono riguarda il nuovo consistente calo dei malati o attualmente positivi, che oggi scendono di 647 casi, ancora di più dei 467 di ieri, dopo due giorni di aumento anche se di poche decine di unità. Il numero complessivo delle persone attualmente positive in Italia scende così sotto i 14 mila casi, pari a 13.595 casi.

L’altro dato buono riguarda i guariti giornalieri che oggi crescono di 825 casi, in aumento dai 574 di ieri, per un numero complessivo di 193.640 guariti dall’inizio dell’epidemia. Migliora oggi il dato sui morti che si dimezzano, passando dai 30 di ieri ai 15 di oggi (sempre troppi ma almeno in diminuzione), confermando anche in questo caso l’andamento altalenante dei numeri. Le vittime del Covid-19 in Italia si avvicinano ormai alle 35 mila, pari a 34.914 decessi dall’inizio dell’epidemia.

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO QUADRIMESTRE 2020 | 2° RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a mercoledì 8 luglio 2020

  • 13.595 attualmente positivi al Covid-19: -647 dal7  luglio (ieri erano diminuiti di 467 casi, l’altro ieri invece erano aumentati di 67 casi, domenica 5 luglio di 21 casi, sabato 4 luglio erano diminuiti di 263 casi, venerdì erano diminuiti di 176 casi, giovedì di 195, mercoledì 1° luglio di 308 casi);
  • 193.640 i guariti: pari a +825 da ieri;
  • 34.914 i morti: pari a +15

Il numero complessivo dei contagi di Covid-19 in Italia dall’inizio dell’epidemia raggiunge i 242 mila casi, pari a 242.149 casi totali, dai 241.956 di ieri.

Tra i 13.595 positivi al Coronavirus alla data dell’8 luglio:

  • 12.625  si trovano in isolamento domiciliare (-607 in un giorno)
  • 899 sono ricoverati con sintomi (-41 pazienti in un giorno)
  • 71 sono in terapia intensiva (ieri erano 70, +1 in un giorno).

Buoni i dati sui positivi in isolamento a casa e i pazienti in ospedale. I primi scendono sotto le 13 mila unità con un consistente calo di 607 casi (persone che escono dall’isolamento domiciliare perché guarite). Mentre i pazienti ricoverati negli ospedali italiani, in reparti Covid non intensivi, scendono sotto la soglia psicologica dei 900 casi. Lieve variazione al rialzo, invece, per le terapie intensive, che oggi registrano un ricovero in più, ma con un’oscillazione perfettamente nella norma.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale (dashboard) all’8 luglio 2020.

Il più alto numero di nuovi casi giornalieri si registra sempre in Lombardia, oggi con 71 casi, in aumento dai 53 di ieri, per un numero totale di 94.651 casi. L’Emilia Romagna, tuttavia, non è lontana, oggi con 49 nuovi casi, per 28.755  complessivi. Il Piemonte ne ha 25 nuovi e 31.459 in totale. Il Lazio oggi ha 14 casi, mentre ne hanno nuovi 7 il Veneto e la Toscana. Il Friuli Venezia Giulia ha 4 casi oggi, mentre le altre regioni ne hanno 3 o meno. Invece, sono a zero casi oggi: Provincia Autonoma di Trento, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta e Molise.

In Lombardia i malati o attualmente positivi al virus scendono sotto i 9 mila casi, pari a 8.460 casi, con un calo di 614 casi, rispetto ai meno 418 di ieri. I malati sono così distribuiti: 8.215 in isolamento domiciliare (-594 casi); 211 ricoverati in ospedale (-8 casi); 34 in terapia intensiva (-2 casi). I guariti si avvicinano al numero complessivo di 70 mila, pari a 69.466 persone guarite, con un aumento oggi di 673 casi, rispetto ai 458 di ieri.

Dei 15 morti di oggi in tutta Italia, 12 sono in Lombardia, che passano a 16.725 dall’inizio dell’epidemia. Gli altri 3 decessi sono: 2 in Toscana e 1 in Sicilia. Nelle altre regioni non si registrano decessi oggi.

La pandemia di Covid-19

I numeri della pandemia di Covid-19 nel mondo si avvicinano ai 12 milioni di contagi, oggi sonoi 11 milioni e 890 mila contagi e più di 545 mila morti. Gli Stati Uniti hanno raggiunto i 3 milioni di contagi e hanno 131 mila morti, di cui 32 mila a New York, dove l’epidemia però è in calo da settimane. Il Brasile è il secondo Paese al mondo per contagi, con più di 1 milione e 668 mila casi, tra cui lo stesso presidente Bolsonaro, ed è anche secondo per decessi, con oltre 66 mila. Al terzo posto è l’India, con oltre 742 mila contagi, segue la Russia che ne ha 699 mila. Il Perù è quinto con 309 mila contagi, segue, sesto, il Cile con 301 mila. Mentre il Regno Unito è settimo con oltre 288 mila casi. All’ottavo posto è ancora il Messico con 268 mila contagi, seguono la Spagna con 252 mila e l’Iran con 248 mila contagi. L’Italia è undicesima, mentre al dodicesimo posto è sempre il Pakistan con 237 mila casi, davanti all’Arabia Saudita che ne ha 220 mila. Al quattordicesimo posto sale il Sudafrica che con oltre 215 mila contagi scavalca la Francia e la Turchia. Chiude la Germania.

Gli ultimi dati rilevati alle 18.34 di mercoledì 8 luglio dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 11.892.382, i morti sono 545.485. Così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 3.016.515 (131.666 morti)
  2. Brasile: 1.668.589 (66.741 morti)
  3. India: 742.417 (20.642 morti)
  4. Russia: 699.749 (10.650  morti)
  5. Perù: 309.278 (10.952 morti)
  6. Cile: 301.019 (6.434 morti)
  7. Regno Unito: 288.510 (44.602 morti)
  8. Messico: 268.008 (32.014 morti)
  9. Spagna: 252.513  (28.396)
  10. Iran: 248.379 (12.084 morti)
  11. Italia: 242.149  (34.914 morti)
  12. Pakistan: 237.489 (4.992 morti)
  13. Arabia Saudita: 220.144 (2.059 morti)
  14. Sudafrica: 215.855 (3.502 morti)
  15. Turchia: 207.897 (5.260 morti)
  16. Francia: 206.072 (29.936 morti)
  17. Germania: 198.504 (9.046 morti)
  18. Bangladesh: 172.134 (2.197 morti)

 

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO TRIMESTRE 2020 | RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Che ne pensate unimamme?

Informazioni aggiornate in tempo reale sulla diffusione dei casi di Covid-19 in Italia le trovate sul sito web del Ministero della Salute.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

coronavirus italia diminuiscono morti
Coronavirus in Italia | Diminuiscono di nuovo i morti | Dati all’8 luglio – Universomamma.it (Roma, Piazza San Pietro. Foto di ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)