13enne costretta a prostituirsi: condannata anche la mamma

Una 13enne è stata costretta a prostituirsi. Dalle indagini è emerso che c’era il benestare della madre. Il processo per la donna ed i clienti.

13enne costretta a prostituirsi
13enne costretta a prostituirsi – Universomamma.it

E’ arrivata la condanna per la mamma della ragazzina 13enne che era costretta a prostituirsi. La donna, in cambio di denaro, vendeva la figlia ad uomini adulti. Dalle indagini che sono partite già a fine 2017, gli investigatori hanno scoperto che la ragazzina veniva abusata da diversi uomini che avevano tra i 25 ed i 69 anni. I quattro clienti identificati avevano rapporti con la 13enne in cambio di somme di denaro che andavano dai 30 a i 200 euro. Gli incontri avvenivano presso case di campagna di loro proprietà o presso un ovile.

LEGGI ANCHE —> AGRIGENTO: TREDICENNE ABUSATA SESSUALMENTE, ARRESTATA ANCHE LA MADRE

13enne costretta a prostituirsi: condannati al carcere la madre e due clienti

Subito dopo le prime indagini, la ragazzina era stata affidata ad una struttura protetta, mentre per la madre ed i 4 clienti sono scattate le manette. Ad oggi si è tenuto il processo per la madre e due dei 4 clienti. Per la donna, il gup del Tribunale di Palermo, Ermelinda Merfia, sono stati previsti 8 anni di carcere per induzione alla prostituzione. Anche i due clienti sono stati condannati al carcere, per l’uomo di 69 anni sono stati inflitti 6 anni di carcere, per il 25enne solo 4.

13enne costretta a prostituirsi
13enne costretta a prostituirsi – Universomamma.it

Il pubblico ministero Sergio Mistritta aveva chiesto 10 anni di reclusione per la donna e 8 anni per gli altri due imputati. Gli altri due clienti, 63 e 43 anni, che hanno optato per il dibattimento rifiutando il rito abbreviato, sono state da tempo rinviate a giudizio.

LEGGI ANCHE —> BAMBINA DI 10 ANNI “VENDUTA” A UN PEDOFILO DALLA MAMMA: L’ESITO DEL PROCESSO

Il cliente condannato a sei anni è proprio quello che è stato trovato in macchina con la tredicenne ed a seguito delle sue dichiarazioni partirono i controlli. I militari, a seguito di un normale controllo, notarono che l’uomo alla guida della macchina era molto nervoso e che non aveva nessun legame di parentela con la 13enne. Così, dopo averlo interrogato scoprirono che il sessantenne aveva accompagnato la ragazzina in un ovile, nei pressi di Gibellina, dove altri due uomini avrebbero consumato dei rapporti sessuali con lei.

LEGGI ANCHE —> BIMBA DI 4 ANNI RAPITA DALLA MADRE: CEDUTA AD UN TRAFFICANTE DI ESSERI UMANI

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa terribile vicenda? Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

13enne costretta a prostituirsi
13enne costretta a prostituirsi – Universomamma.it